CARITAS E AZIONE CATTOLICA INSIEME PER LA “GIORNATA DEI POVERI”

Anche la Caritas diocesana e l’Azione Cattolica interparrocchiale del centro storico celebreranno la Giornata mondiale dei Poveri, indetta da Papa Francesco per domenica prossima 19 novembre. “Il tema centrale della giornata “Non amare a parole, ma con i fatti” vuole essere un’esortazione a vivere momenti d’incontro e di amicizia, di solidarietà e di aiuto concreto nella convinzione che solo costruendo dialogo ed alleanza si può dar luogo a processi virtuosi per l’edificazione del bene comune. Costruire alleanze è lo slogan che ha accompagnato questa prima collaborazione tra Azione cattolica del centro storico e Caritas diocesana in un momento storico come quello attuale in cui assistiamo all’impoverimento materiale ed umano del territorio in cui abitiamo – spiegano i promotori della giornata – la nostra realtà ha bisogno di costruire alleanze per fare meglio e di più nel mondo in cui viviamo, sia come associazioni che come singoli. In particolare il centro storico negli ultimi anni ha subito pesantemente la crisi economica con la chiusura di attività commerciali e lo spopolamento postsisma per l’inagibilità di tanti edifici. Sono aumentate le famiglie italiane accolte nei centri di ascolto Caritas con un totale di 1300 assistiti in tutto il comprensorio. Tra le problematiche maggiori sicuramente la mancanza di lavoro che porta come conseguenza la difficoltà a pagare bollette, affitto e spese sanitarie”.Da domenica 19 novembre a domenica 26 novembre,tutti i giorni dalle 17.00 alle 20, sarà aperta una mostra fotografica “Ecce Homo” nella Cappella del Corpo di Cristo del palazzo della Ss. Annunziata. Sabato 25 novembre sarà invece giornata dedicata alla Colletta alimentare promossa dal banco alimentare  dell’associazione nazionale alpini. Domenica 26 novembre infine si terrà un convegno nell’auditorium del Centro Pastorale diocesano alle 17.30.