“IL GIOCO CHE SPIAZZA”, PROPOSTA DELLA COOP HORIZON VERSO GIORNATA MONDIALE DELL’INFANZIA

“Il gioco che spiazza” è la proposta della Horizon Service società cooperativa sociale per venerdì prossimo, 10 novembre, dalle 17 alle 19.30, in vista della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza che sarà celebrata il 20 novembre. “Il gioco che spiazza” si svolgerà nella galleria del centro commerciale “Nuovo Borgo” di Sulmona in collaborazione con la Libreria Giunti al Punto e con la cooperativa Fantacadabra. Contemporaneamente all’esposizione dei giochi ci sarà un laboratorio di costruzione di giocattoli in legno dentro la Libreria Giunti con la supervisione degli operatori e dei ragazzi disabili della Horizon Service. “Il gioco che spiazza” è la proposta di animazione sociale delle piazze che prevede l’allestimento di una serie di giochi creativi in legno costruiti dai ragazzi del nostro Centro di Aggregazione Giovanile di Corfinio e messi a disposizione di tutta la collettività. Possono giocare gratuitamente persone di tutte le età: ci saranno giochi in legno che sorprendono per la loro semplicità, ma che diffondono la cultura dell’aggregazione e del gioco autentico, in contrapposizione con i moderni giochi industriali o elettronici che spingono all’isolamento. Faro dell’iniziativa è l’Articolo 31 della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’infanzia che riconosce il diritto al gioco come strumento di crescita e partecipazione alla vita sociale e culturale del fanciullo. In occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza i giochi saranno installati nella Galleria Commerciale Nuovo Borgo. Contemporaneamente alle attività ludiche e ricreative, all’interno dei locali della Libreria Giunti al Punto, si svolgeranno laboratori di costruzione di giocattoli in legno condotti dagli educatori della Horizon Service e dalle animatrici della Libreria. L’obiettivo della giornata è sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di tutelare i minori e gli adolescenti e garantire loro una crescita sana attraverso la conoscenza e l’applicazione integrale della Convenzione Onu sui Diritti dei Minori e degli Adolescenti. La cittadinanza è invitata a visitare i giochi e a partecipare a tutte le iniziative messe in campo il prossimo 10 novembre.