NEROSTELLATI, CON IL MATELICA SCONFITTA ANNUNCIATA

Un pokerissimo del Matelica banale, quasi scontato. Una vittoria che sembrava scritta da una parte, una debacle annunciata dall’altra. Tra il Matelica e i Nerostellati passa un abisso. Al momento la classifica dice che la distanza tra biancorossi e nerostellati è di 14 punti, ma si potrebbero aggiungere anche di un paio di categorie a dividere le due compagini dopo i novanta minuti di oggi. Gli abruzzesi non sono di certo chiamati a fare punti in stadi come il “Giovanni Paolo II” per rincorrere la salvezza, ma subirne cinque può far diventare il campionato un calvario e, a lungo andare, sconfitte di questo peso lasciano strascichi. Il Matelica penetra il Pratola come un coltello rovente nel burro. Oliveira apre le danze con un’inzuccata di testa che trafigge Parente. Il raddoppio di Angelilli a cinque minuti dal riposo taglia le gambe a un Pratola che fino a quel momento aveva opposto una strenua resistenza. Nella ripresa Di Marzio ne cambia subito tre: fuori Del Gizzi, Bruni e Giallonardo; dentro Ponticelli, Puglielli e Isotti. Lo spartito non cambia, la musica è sempre la stessa e l’assolo dei marchigiani arriva al 5′ della ripresa con Gabbianelli. Partita chiusa, un po’ per la manifesta superiorità dei biancorossi e un po’ a causa della dea bendata che non assiste il tiro di Di Ruocco che colpisce il palo, negando agli abruzzesi di riaprire la gara. Matelica che, passato lo spavento, buca nuovamente Parente due volte. Prima è Magrassi a calare il poker, firmando il suo terzo centro stagionale. Poi Mancini chiude la gara. In mezzo l’espulsione di Isotti che lascia in dieci i suoi. Matelica in scia Campobasso, Nerostellati sempre fanalino di coda, a due punti dal terzultimo posto occupato dall’Olympia Agnonese.

MATELICA-NEROSTELLATI PRATOLA: 5-0

MATELICA: Demalija, Arapi (29’st Veroni), De Gregorio, Messina, Callegaro, Gilardi, Angelilli (16’st D’Appolonia), Malagò, Magrassi (16’st Gioè), Gabbianelli (24’st Tonelli), Oliveira (24’sf Mancini). A disp.: Kerezovic, Brentan, Lo Sicco, Cuccato. All: Tiozzo

NEROSTELLATI: Parente, Valente, De Gizzi (1’st Ponticelli), Vitone, Palombizio (22’st Cicconi), Giallonardo (1’st Puglielli), Bruni (1’st Isotti), Pacella, Di Ruocco, Di Rosa, Di Cerchio (7’st Kone). A disp.: Capone, Di Ciccio, Rossi, Donatangelo. All: Di Marzio

MARCATORI: 3’ pt Oliveira, 40’ pt Angelilli, 5’ st Gabbianelli, 15’ st Magrassi, 29’ st Mancini.

Arbitro: Piazzini di Prato

Note: Ammoniti: Pacella (N)

Espulsi: Al 24’st Isotti (N)

Valerio Di Fonso