L’ISTITUTO “OVIDIO” CAPOFILA PROGETTO REGIONALE SU DISCIPLINA “DEBATE”. DA GENNAIO TORNA LA RASSEGNA “CLASSICO-MODERNO”

L’Istituto d’Istruzione superiore “Ovidio” sarà capofila di un progetto tra le scuole di tutto l’Abruzzo per la nuova disciplina “debate”, dibattito, che consiste nell’apprendimento e sviluppo delle competenze. Lo ha annunciato il dirigente scolastico del Polo umanistico, Caterina Fantauzzi, presentando questa mattina la terza edizione della rassegna “Classico-Moderno” curata dal professore Oreste Tolone. Quest’anno la rassegna sarà ispirata a temi prediletti della letteratura ovidiana, come quelli dell’amore, così da essere in piena sintonia con il clima dell’anno del Bimillenario Ovidiano. Aprirà la rassegna degli incontri il professore Ivano Dionigi, già rettore dell’Università Alma Mater di Bologna e insigne latinista, che sarà ospite del Polo umanistico il prossimo 14 gennaio. Il 28 gennaio invece sarà ospite Vito Mancuso, docente di Teologia. Ultimo incontro della rassegna sarà con Salvatore Natoli, docente di Filosofia nell’Università Bicocca di Milano. “Con questi incontri s’intende riavvicinare ancor più studenti e famiglie alla cultura – ha spiegato il professore Tolone – ma l’occasione è propizia anche per avvicinare le istituzioni territoriali alla cultura, verso la quale spesso proprio le istituzioni sono disattente”. Intanto, come annunciato dallo stesso dirigente scolastico Fantauzzi, saranno presto presentati i risultati di una ricerca sulla scuola che attesta come siano destinati ad affermarsi nella società e nel lavoro soprattutto i giovani che hanno una formazione umanistica.