APPELLO ALLA PACE RICORDANDO OSCAR FUA’ MARTIRE DELLA RESISTENZA

“Dico a voi giovani di lottare sempre per la pace, stringendovi la mano e stringendola anche al nemico, perché così il nemico viene umiliato”. E’ l’appello lanciato questa mattina da Gilberto Malvestuto, già tenente della Brigata Maiella, testimone dell’uccisione del giovanissimo volontario Oscar Fuà, caduto a Brisighella, in Romagna, il 4 dicembre 1944 e oggi commemorato accanto alla sua tomba, nel cimitero di Sulmona. Una piccola folla di giovani del  collettivo AltreMenti con Sandro e Luciano, fratelli del giovanissimo martire della Resistenza, si sono raccolti accanto alla tomba di Oscar, deponendovi una corona di fiori rossi. “La memoria di quel periodo storico deve essere sempre custodita e conservata – ha sottolineato Antonio Secondo, portavoce del collettivo – siamo qui per una breve commemorazione e per testimoniare la nostra volontà di pace e di lotta contro ogni forma di oppressione e per la libertà e dignità di ogni persona”. Presenti alla cerimonia anche alcuni volontari della Brigata Maiella, con il loro foulard tricolore. Il professore Edoardo Puglielli, docente di Storia e filosofia nei Licei, nel piazzale interno del cimitero, ha ricordato in breve la figura di Oscar Fuà, staffetta partigiana, appena diciassettenne quando proiettili esplosi da un mitragliatore ne hanno stroncato l’esistenza. “Oscar, anche contro il volere dei familiari, decise di arruolarsi nella Brigata Maiella – ha sottolineato Puglielli – Sulmona era stata già liberata dall’occupazione tedesca ma il giovanissimo sulmonese, discendente di una famiglia ebraica, sentì la voglia di riscatto dai soprusi che i suoi familiari avevano subito e avvertì il bisogno di lottare in prima persona contro l’oppressore nazista”. Nel gennaio prossimo sarà presentato il volume biografico dedicato ad Oscar Fuà scritto dallo stesso Puglielli.

20161204_104353

Gilberto Malvestuto rende omaggio alla tomba di Oscar Fuà
Gilberto Malvestuto rende omaggio alla tomba di Oscar Fu
I giovani del collettivo AltreMenti con i fratelli Fuà e i partigiani della Brigata Maiella
I giovani del collettivo AltreMenti con i fratelli Fuà e i partigiani della Brigata Maiella

20161204_105917

Un momento della riflessione del professore Edoardo Puglielli

20161204_105536