ABITI FEMMINILI DAL MEDIOEVO ALL’EPOCA VITTORIANA IN MOSTRA NEL TEATRO “CANIGLIA”

Un viaggio nel medioevo attraverso gli abiti femminili. Da sempre la ricercatezza di alcune vesti hanno affascinato, sedotto e stupito gli uomini. Fin dai secoli bui, la donna ha fatto dell’abito che indossava il riflesso intimo ed esclusivo del suo carattere: una mise che racchiudesse le preziose peculiarità del suo essere totalmente donna. S’intitola “Dal Medioevo all’epoca Vittoriana, la bellezza degli abiti femminili di ieri negli sguardi di oggi la mostra  che sarà allestita Domenica 11 dicembre nello splendido foyer del teatro comunale di Sulmona, curata da Arianna Di BenedettoIn esposizione i costumi d’epoca realizzati, con ricercatezza e dovizia di particolari, da Ester Della Valle, da anni impegnata nello studio degli abiti che le donne hanno amato nel corso dei secoli. Sarà presente Francesca Di Tirro, la quale indosserà un abito Vittoriano in onore della Vedova allegra”, che, contemporaneamente alla mostra, sarà messa in scena sul palcoscenico del “Maria Caniglia”  dalla Compagnia Italiana di operetta (ore 17.30) nell’ambito della 64esima stagione concertistica della Camerata Musicale Sulmonese. Nel corso degli anni, dal Rinascimento all’età Vittoriana, passando per il Barocco, la voglia di indossare una mise che contraddistinguesse il proprio io è rimasta immutata. Fino ad arrivare ai nostri giorni. Da tale considerazione è nata l’idea di questa mostra, un momento per ripercorrere la bellezza e la ricercatezza di alcuni abiti femminili che hanno fatto sognare e amare.