FERROVIE, DE CRESCENTIIS: STOP AL TAGLIO DELLE CORSE E A NUOVI ORARI

“Avviare prima possibile un confronto per rivedere la nuova programmazione invernale della tratta ferroviaria Sulmona-Pescara la cui entrata in vigore è prevista per il prossimo 11 dicembre, che penalizzerebbe fortemente i pendolari abruzzesi, con la soppressione di ben sei corse e l’allungamento dei tempi di percorrenza, a fronte dell’aumento del prezzo dei biglietti”. La richiesta viene dal presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis che ha scritto al presidente della Regione, Luciano D’Alfonso e al consigliere regionale con delega ai Trasporti Camillo D’Alessandro.“Auspico che l’attenzione e la sensibilità della Regione nelle politiche dei trasporti si traduca al più presto in uno stop al taglio delle corse ed al mantenimento degli attuali orari dei collegamenti ferroviari”. Il presidente della Provincia si è detto “da subito disponibile ad un confronto con i vertici della Regione e di Trenitalia che metta al centro i diritti e le esigenze dei pendolari”.