SI E’ SPENTO IL PROFESSORE MARTOCCHIA, DOCENTE EMERITO DEL LICEO OVIDIO

E’ lutto a Popoli per la scomparsa del professore Giuseppe Martocchia, 78 anni, per lunghi anni docente di Lettere nel Liceo Classico Ovidio. Il professore nell’agosto scorso era stato colpito da un malore, rivelatosi un aneurisma cerebrale che non gli ha lasciato scampo, assistito ogni momento dalla moglie Rita, con la quale aveva condiviso anche la professione d’insegnante. Unanime il cordoglio di amici e vecchi allievi che ne ricordano le qualità umane e professionali. “Per chi lo abbia conosciuto e in quanto tale stimato, apprezzato, amato, il professore Martocchia è stato insigne classicista, critico, narratore, amministratore civico e per decenni docente nei licei abruzzesi – ha sottolineato Giovanni D’Alessandro, scrittore tra i più apprezzati in Abruzzo e anche oltre i confini regionali –  persona di grande cultura e classe, animato da amore per la bellezza, l’arte e la vita. Siamo vicini a Rita che gli è stata accanto in queste terribili settimane, dal giorno di ferragosto nel quale è stato colpito da aneurisma”. Viva commozione e cordoglio ai familiari sono stati espressi dalla dirigente scolastica del Polo umanistico, Caterina Fantauzzi. “Lo ricorderemo sempre per i suoi modi gentili, per il suo impegno a favore del Certamen, per i suoi libri ricchi di riferimenti alla cultura classica. Ci mancherà moltissimo” ha scritto la dirigente.