BEPPE FRATTAROLI IN CONCERTO SUL LAGO MAGGIORE

Beppe Frattaroli sarà protagonista del Premio di Letteratura “Contardo Ferrini” sul lago Maggiore confermando ancora una volta di essere un artista intercettato e apprezzato negli ambienti più colti dello spettacolo. Il compositore abruzzese difatti, il prossimo 8 ottobre, terrà un concerto a Verbania, in Piemonte, città dove il giurista e accademico, nonché Beato Contardo Ferrini si spense nel 1902. La figura del Ferrini è stata rilanciata attraverso il film “Con il vento nel petto” di cui Frattaroli è stato autore e arrangiatore della colonna sonora. Il film, che ha visto la regia di Alberto Di Giglio e fra gli attori Carlo Dapporto e Stefano Grillo è stato presentato nella celebre sede ANICA di Roma, e di recente trasmesso su RETE 4. Nel concerto del prossimo ottobre Beppe Frattaroli eseguirà brani del suo nuovo cd “Nel Sé e nell’Altro”. Né mancheranno gli originali brani in latino, tratti dall’album di prossima pubblicazione “Beatitudinem quaerere”. E quindi Frattaroli riproporrà alcuni momenti della colonna sonora del film “Con il vento nel petto”. Infine dedicherà uno spazio del concerto a canzoni composte da autori di grande successo, come De Andrè, Paoli, Tenco e Vinicius de Moraes da lui largamente rivisitate. Ad accompagnare Beppe saranno i maestri Giampiero Silvestri alla batteria e Gennaro Spezza al clarinetto e basso tuba. L’appuntamento sul lago Maggiore per il compositore abruzzese segna il culmine di una stagione intensa e ricca di successi, tra i quali vanno ricordati il concerto nel penitenziario palermitano dell’Ucciardone, a contraddistinguere un impegno artistico con una schietta indole sociale da parte di Frattaroli e ancor prima l’esibizione nell’aula Paolo VI per Papa Francesco, momento estremamente significativo per la sua vita umana ed artistica. Sempre nel 2016 la presentazione del suo nuovo album “Nel sé e nell’altro” tenutasi nell’Auditorium – Parco della Musica di Roma, prestigiosa struttura progettata dall’architetto Renzo Piano, dove fra l’altro Beppe Frattaroli già si era esibito all’interno di uno spettacolo di artisti riuniti e con l’attore Enrico Montesano con il quale ha collaborato per diverse stagioni. Di recente il compositore abruzzese ha realizzato la colonna sonora per un documentario di altissimo pregio e significato dedicato alla Porziuncola di S. Francesco, filmato che sarà tradotto in cinque lingue. Nei locali del Caravita di Roma, nella primavera scorsa, Frattaroli ha tenuto concerti, in apertura e chiusura della rassegna “Il volto sulla città”. La rassegna, dedicata alla Sindone, ha visto la partecipazione di eminenti esponenti della scienza, della medicina, della teologia, del cinema, del teatro e della letteratura. Nel corso dell’estate, oltre ad aver tenuto diversi concerti in giro per l’Italia, l’artista originario di Bugnara, in provincia dell’Aquila, si è esibito come ospite d’onore negli appuntamenti del Cineforum di Todi.