SLOWMOBILITY, INCONTRO DEL SINDACO CASINI ALL’UNIVERSITA’ D’ANNUNZIO

La slowmobility, la mobilità lenta, è stata al centro dell’incontro tra il sindaco Annamaria Casini e il Direttore del Dipartimento di Architettura dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara Paolo Fusero per porre le basi di una collaborazione su temi condivisi di ricerca quali lo sviluppo urbano, la pianificazione e l’associazionismo territoriale, anche nel rispetto delle esperienze maturate in questi anni da associazioni locali. “La slowmobility riguarderà trasporti ferroviari sino ai percorsi ciclabili – che è in corso di studio su zone lungofiume, piane e zone urbanizzate quali quelle di Sulmona” ha spiegato il sindaco. Alla fine dell’incontro le due parti hanno trovato una perfetta sintonia d’intenti ed una comune volontà di operare, quella “iniezione di energia”, così come il sindaco l’ha definita, necessaria alla rivitalizzazione dell’intero comprensorio Peligno.