CHIUSO UFFICIO PROVINCIALE CACCIA, ATC SI APPELLA A DE CRESCENTIIS

Ufficio provinciale Caccia chiuso da quindici giorni a Sulmona. E sono subito disagi per i cacciatori dell’Ambito di Sulmona. Un appello al presidente della Provincia, Antonio De Crescentiis è stato lanciato questa mattina da Cesarino Mariani, componente del comitato di gestione dell’Ambito di Caccia di Sulmona (Atc) e presidente dell’associazione Anuu-Migratoristi. “Faccio appello al presidente De Crescentiis perché provveda a ristabilire il normale funzionamento dell’ufficio anche inviando, se necessario, un impiegato addetto dall’Aquila – ha detto Mariani – l’Atc sulmonese è assai vasto e i cacciatori di questo ambito già da quindici giorni sono costretti a sopportare disagi per avere un timbro di ammissione all’ambito sulla propria tessera”. La soluzione del problema però non si annuncia facile. Infatti dal 1° settembre scorso la Provincia ha dismesso o trasferito all’Aquila una parte consistente del personale, in vista della soppressione dell’ente.