VENTIDUE MIGRANTI AFRICANI DA IERI OPERATIVI AL SERVIZIO DELLA CITTA’

Da ieri anche i migranti ospiti della Casa Santa dell’Annunziata sono all’opera per mantenere pulita la città, il verde pubblico, le strade e le fogne. Sono ventidue giovani provenienti da Paesi africani, in maggior parte da Nigeria, Senegal, Ghana e Sudan. Lo scorso 29 luglio l’amministrazione comunale ha sottoscritto una convenzione con l’ente Casa Santa dell’Annunziata, destinando i migranti a servizi di pubblica utilità, a titolo esclusivo di volontariato. Terminati i corsi di formazione, per l’addestramento alle attività da svolgere, i migranti da ieri sono operativi e a servizio della città. Il protocollo d’intesa tra Casa Santa dell’Annunziata e Comune era stato avviato già l’anno scorso ma poi la crisi comunale ed il successivo commissariamento del Comune hanno sospeso le procedure avviate, ritardando i tempi della convenzione.