LUCCI (SBIC) REGISTRA CONFERENZA CAPIGRUPPO, ORA RISCHIA SANZIONI DISCIPLINARI

Rischia provvedimenti disciplinari il consigliere comunale Alessandro Lucci (Sbic). Giovedi scorso infatti il consigliere avrebbe registrato sul suo telefonino cellulare una decina di minuti della conferenza dei capigruppo, riunita dal presidente del Consiglio comunale, Katia Di Marzio. Ad accorgersi dell’uso del telefonino per registrazione, che concretizzerebbe un’infrazione al regolamento, è stato il consigliere comunale Fabio Pingue, che con tono veemente ha richiamato il collega di Sbic al rispetto delle regole. Lucci si sarebbe giustificato dichiarando di raccogliere solo appunti della riunione, senza nulla registrare. Appena dopo l’episodio e richiamato anche dal presidente Di Marzio Lucci ha abbandonato la seduta della conferenza capigruppo. L’accaduto potrebbe riaccendere tensioni tra la maggioranza e la minoranza consiliare, dopo lo scontro in aula, che nel luglio scorso vide protagonista lo stesso esponente di Sbic, quando richiamò i consiglieri di maggioranza che negarono un accordo che la mattina di quella seduta Lucci e gli altri consiglieri di minoranza avrebbero preso con il sindaco per convocare in tempi brevi una seduta straordinaria di Consiglio comunale sul declassamento dell’ospedale dell’Annunziata.