MUNTAGNINJAZZ, DOMANI ESCURSIONE IN MUSICA NELLE GOLE DEL SAGITTARIO E L’OMAGGIO DI FABRIZIO BOSSO A DUKE ELLINGTON

Giornata intensa quella di domani, sabato 13 agosto, per il Muntagninjazz, con doppio appuntamento. Al mattino con i “Suoni del Sagittario” e la passeggiata musicale lungo le Gole del Sagittario. La sera l’atteso concerto con Fabrizio Bosso e l’ensemble di Paolo Silvestri. La passeggiata musicale si svolgerà da Anversa degli Abruzzi fino al piccolo e suggestivo borgo di Castrovalva, che domina la Valle del Sagittario, offrendo la visione di un paesaggio stupendo, immerso in una natura ancora incontaminata. La partenza dell’escursione in musica è fissata alle 9.30, in piazza Belprato, ad Anversa. Per le iscrizioni si comincia dalle 8.30, nella stessa piazza. Sono già un centinaio i prenotati. L’escursione porterà i partecipanti ad addentrarsi nei sentieri di montagna che da Anversa salgono fino a Castrovalva, godendo la frescura delle Sorgenti e dei canyon delle Gole del Sagittario. Gli escursionisti saranno accompagnati dalle guide di Abruzzo Mountains Wild assieme al personale della Riserva e della Cooperativa Daphne alla scoperta dei suggestivi scenari all’ombra delle Gole per poi inerpicarsi verso Colle San Michele. Uno sforzo, alleviato dalle note dell’Agrikol Jazz Band, che non presenta particolari difficoltà ed è adatta anche a famiglie con bambini dai 6/ 7 anni in su. Chi avesse problemi a salire a piedi o preferisse partecipare al solo concerto e pranzo a seguire, potrà farlo recandosi comunque in piazza alle 8,30. L’arrivo nel borgo di Castrovalva è previsto a mezzogiorno, dove si esibirà l’Agrikol Jazz Band. Alle 13 e fino alle 15.30 sarà aperto il punto di ristoro. Alle 17 si riparte alla volta di Anversa. In serata il concerto con Fabrizio Bosso alle 21.30, nell’Abbazia di S.Spirito al Morrone. Fabrizio Bosso presenta Duke, un omaggio al “Duca” Ellington. Con lui sul palco il suo quartetto composto da Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, Luca Alemanno al contrabbasso, Nicola Angelucci alla batteria e il Paolo Silvestri ensemble, una sezione di sei fiati maestri diretti da Paolo Silvestri. I più grandi musicisti avvertono sempre l’esigenza di misurarsi con i maestri del passato, rendendo loro un omaggio che possa estinguere, almeno in parte, il debito nei loro confronti. La scelta di Bosso, trombettista dalla voce inconfondibile e tra i più quotati nella scena jazz italiana e internazionale, è caduta su Duke Ellington, figura di compositore tra i più influenti di tutto il Novecento. Un’operazione audace e per affrontarla Bosso ha chiamato accanto a sé Paolo Silvestri, che ha scritto arrangiamenti funambolici e pieni di verve che fanno di “Duke” molto più di un semplice tributo a uno più grandi maestri che il jazz abbia conosciuto. Partendo dagli standard più celebri del “Duca”, Silvestri li rivisita senza stravolgerli, dando la giusta centralità alle note necessarie e preparando il campo a Bosso perché possa, grazie alla sua tecnica, al suo estro e al suo gusto inimitabile per la melodia, dare l’ennesima prova di un talento ormai maturo e capace di sorprendere ancora. Il trombettista di origini torinesi, versato per incursioni in territori anche lontani dal jazz, la cui ecletticità gli ha consentito di muoversi con uguale disinvoltura in ambiti trasversali, presenta un progetto che suggella il legame indissolubile con il jazz, suo primo amore. Quella proposta da Bosso e dall’ensemble di Paolo Silvestri sarà un’appassionante e lunga cavalcata tra i successi più grandi del “Duca”, dalle atmosfere sofisticate delle Big Band di I Let A Song Go Out Of My Heart ai ritmi travolgenti di Caravan e Perdido, passando per una versione magnificamente riarrangiata di In A Sentimental Mood al lirismo di Solitude fino a I Don’t Mean A Thing (If It Aint’t Got That Swing). Un medley al quale la direzione del maestro Paolo Silvestri conferisce grande coesione senza snaturare l’essenza dei brani proposti. Domenica 14 agosto, alla stessa ora e sempre nello splendido scenario dell’Abbazia, sarà il momento del concerto di Stefano Bollani, in “Napoli trip”, un omaggio alla città partenopea. La prevendita dei biglietti, per il concerto di domani e per quello di domenica, è già in corso on line sul sito ciaotickets.com e presso il distributore Erg di Paolo Di Fonso, in viale Mazzini, a Sulmona. Nei due concerti è previsto anche il servizio catering con “L’Angolo del Gusto” a cura di Pingue Catering. E’ richiesta prenotazione al recapito di telefono cellulare 339.8950829.