CALCIO, ECCO I NEROSTELLATI PRATOLA. PACE “NESSUN VINCOLO TERRITORIALE”

I Nerostellati Pratola si presentano al pubblico e lo fanno nella sala consiliare del comune di Pratola Peligna, luogo in cui si lavora per il bene e il futuro di qualsiasi comunità, dal più piccolo dei paesi fino alla più grande delle metropoli e, in concomitanza con la conferenza stampa, è stato anche presentato il libro “La storia siamo noi” dedicato alla stagione precedente, e non solo, del calcio pratolano. Rispetto per l’avversario ma nessun timore, orgoglio di rappresentare i propri colori nel massimo campionato regionale e tanta fiducia nei giovani locali. Sono queste le certezze con cui la società pratolana affronterà, dopo 23 lunghissimi anni, il campionato di Eccellenza, con il peso di essere anche la punta di diamante del calcio peligno in questo momento storico. Il Presidente Gianluca Pace, dopo aver ringraziato l’amministrazione comunale per il sostegno nei confronti della società, si è detto convinto dei mezzi dei suoi ragazzi: “Sono fiducioso. Faremo una grande stagione e continueremo a creare qualcosa di costruttivo non solo per Pratola ma per tutta la Valle Peligna. Dobbiamo ben figurare, facendo il nostro campionato e dando sempre il massimo contro qualsiasi avversario. Ci tocca un anno particolare, ma insieme all’aiuto dell’amministrazione, dei cittadini e dei tifosi ci leveremo qualche soddisfazione”. Un progetto con una visione ampia quello dei Nerostellati, che non si ferma ai soli ragazzi pratolani come continua Pace:” Non ci diamo vincoli territoriali. Nasciamo con l’intento di abbracciare tutta la Valle Peligna a dimostrazione degli elementi non solo delle rosa, ma della società stessa. Il nostro mister è di Campo di Giove, mentre il direttore sportivo Pantaleo viene da Sulmona e, insieme a loro, ci sta dando anche una mano Nino Ciccone di Pacentro. Puntiamo a inserire tutti gli elementi di qualità del territorio”.

E’ intervenuto anche il Sindaco di Pratola, Antonio De Crescentiis, che si è complimentato con i calciatori pratolani per la promozione conquistata la scorsa stagione: “Avete sudato molto sul campo e lavorato per un obbiettivo comune. La maglia nerostellata dovete sentirla sulla vostra pelle tutti i giorni. Non abbiate paura dell’avversario. Rispettatelo, ma mai temerlo”. A chiudere la conferenza c’è stata la presentazione del libro “La storia siamo noi” a cura di Andrea Di Meo,dove viene raccontata la cavalcata della scorsa stagione e tutta la storia del calcio pratolano. “E’ un traguardo importantissimo” ha esordito Di Meo “ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a far nascere questo libro. Ringrazio i tifosi che in ogni gara ci seguono in modo caloroso. Se si sogna da soli è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia”.

Valerio Di Fonso

IMG-20160810-WA0005IMG-20160810-WA0004