PREZZA, DIVIETO DI FARE FUNGHI, TARTUFI E VERDURE A COLLE FRONTONE

Un batterio potrebbe provocare danni anche gravi alla salute dei cittadini ed il sindaco di Prezza, Marianna Scoccia, ha emesso un’ordinanza, che porta la data del 26 luglio scorso, per vietare la raccolta di funghi, tartufi e verdure selvatiche di ogni tipo nella zona di Colle Frontone. L’ordinanza appena entrata in vigore avrà durata per tutto l’anno solare. Non si vuole creare allarmismo ma mettere in guardia chiunque si trovi a passare in quell’area del territorio prezzano dalla raccolta di funghi, tartufi e verdure che potrebbero essere veicolo di infezioni gravi e nocive.