SOSPESE LE RICERCHE DELL’ANZIANO DI PRATOLA: UN GIOVANE LO AVREBBE VISTO SU UN PULLMAN PER ROMA

Sospese le ricerche del 73enne di Pratola Peligna che da ieri aveva fatto perdere le sue tracce non rientrando a casa. Alle 2030 i vigili del fuoco, dopo aver ricevuto una segnalazione ritenuta credibile, hanno deciso di sospendere le ricerche che sono passate nelle mani dei carabinieri. Un giovane di Pratola avrebbe infatti riferito di aver incrociato Roberto Giangiulio, che conosceva benissimo, su un autobus diretto a Roma. Alle ricerche andate avanti per l’intera giornata ha partecipato una task-force composta dai Vigili del fuoco con squadre speciali, unità cinofile, gommone per scandagliare il fiume Sagittario e un elicottero. Con loro sono stati impegnati i volontari dei vigili del fuoco di Popoli, i carabinieri, la guardia di finanza, il corpo forestale, gli uomini del Cai, della protezione civile di Pratola Peligna; in tutto circa 50 persone che non hanno smesso un attimo di cercare il pensionato scomparso. A seguito della segnalazione del giovane di Pratola, le ricerche riprenderanno domani e si sposteranno a Roma dove si pensa l’uomo possa essersi rifugiato.

ROBERTO GIANGIULIO