NOTTE “ROMANTICA” BUGNARA CON IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI FIORISTI

L’arte di mastri fioristi, provenienti da dieci paesi europei e da tutte le regioni italiane, concertini per tutti i gusti in ogni angolo e piazzetta, addobbato con composizioni artistiche floreali che impreziosiscono in maniera suggestiva l’itinerario fatto di gustosità tipiche bugnaresi, come l’olio, il tartufo e il pecorino, tra arte, musica, tradizione e allegria.  E’ la Notte “Romantica”, abbinata al festival internazionale dei fioristi che ogni anno richiama migliaia di turisti e visitatori, divenendo appuntamento imperdibile nell’estate della Valle Peligna. Una notte bianca dall’invidiabile formula che ogni anno incassa successo di pubblico. L’undicesima edizione si svolgerà il 6 agosto è stata presentata questa mattina a Sulmona, nella sede della Comunità Montana Peligna dal sindaco, Giuseppe Lo Stracco, dal suo vice Osvaldo Lupi, dal consigliere comunale, Michele Stinziani, da Stefania Dima, organizzatrice leccese della kermesse, e dalla presidente dell’Ateneo di Arte floreale, la cui scuola ha sede proprio a Bugnara, Serena Margiotti, figlia di Mauro, storico promotore e ideatore dell’evento, scomparso lo scorso anno e a cui l’edizione è dedicata.  Record di fioristi europei quest’anno: in 60 arriveranno dal Belgio, Danimarca, Svezia, Norvegia, Russia, Olanda, Islanda, Slovenia, Slovacchia, Ungheria. “L’evento è rinomato in Europa” ha detto la presidente “tanto che ormai i fioristi quasi non necessitano più nemmeno dell’invito, in quanto ci chiamano loro stessi e fanno a gara per partecipare. Ci dispiace non averli potuti accogliere tutti quelli che hanno fatto richiesta. Avendo occupato tutte le strutture ricettive locali, alcuni li ospitiamo nelle nostre case”. L’ambiente e l’ecologia sono il leitmotiv da sempre dell’intera manifestazione che animerà Bugnara dal 2 al 6 agosto, in cui moda e natura saranno binomio vincente sulla passerella nella piazza centrale con la sfilata di abiti vegetali, che saranno indossati da giovani bellezze del territorio. Tema principale dell’evento a cui gli artisti dei fiori si ispireranno è: “Ridurre, riutilizzare, riciclare la materia, recuperare energia”.

CAM01982

“Romantica è un evento che cresce sempre di più teso a promuovere il territorio attraverso l’arte floreale di professionisti e la musica. Dopo la Giostra cavalleresca, si pone come una delle manifestazioni più importanti dell’estate del territorio” ha affermato il sindaco “Abbiamo coinvolto tutte le associazioni di Bugnara e soprattutto i giovani, che sono il nostro orgoglio. Bugnara ha evitato lo spopolamento anche grazie all’associazionismo che ha ridato entusiasmo ed energia ai nostri ragazzi. Il tema di quest’anno è il riciclaggio e preme sottolineare che il nostro paese si piazza tra i primi Comuni abruzzesi virtuosi nella classifica relativa al compostaggio domestico con la percentuale pari al 50” aggiunge Lo Stracco.  Il programma della serata prevede un tocco di Salento con  con “la Compagni del Re sale” e “Ninfa Giovannuzzi” che faranno ballare il pubblico sulle note della pizzica e stornelli, nell’ambito degli spettacoli “Aspettando l’alba” che cominceranno alle 21.30. taglio più classico quest’anno, con la incantevole voce di Piero Mazzocchetti che si esibirà sul palco della piazza centrale, lasciando poi il posto alla notte Bianca, con il dj Dino Brown condurrà il popolo della notte fino al sorgere del sole.

EDIZIONE 2015 CLICCA

13782128_10153848222532712_6411898561510924877_n