“PACENTRO, BORGO FIORITO”, IL PAESE SI COLORA DI PETALI E PIANTE NEL SEGNO DELL’ACCOGLIENZA

E’ dedicato all’accoglienza il concorso “Pacentro, Borgo fiorito”, teso ad abbellire con i colori di petali e piantine le strade e i vicoli del paese. Si conclude l’iniziativa , giunto alla seconda edizione, promosso dalla cooperativa Stella Alpina – in collaborazione con Parco Nazionale della Majella, Comune, il club Borghi più belli d’Italia. La gara, bandita la primavera scorsa, è stata caratterizzata da molteplici iniziative che hanno visto peculiare attenzione alla cura del verde urbano e al generale abbellimento dell’abitato, nell’interesse tanto degli abitanti quanto dei visitatori. “Fiorire è accogliere” è stato proprio il motto dell’edizione 2016, che ha preso le mosse da quello spirito di accoglienza ed ospitalità che connota da sempre la tradizione abruzzese e pacentrana. La partecipazione, aperta a tutti i residenti e ai proprietari di immobili nel paese, sarà premiata durante la sagra della “Pecure allu cutture”,  sabato 30 luglio, in Piazza del Popolo. Diverse le categorie selezionate:  casa fiorita, scorcio fiorito, contrada, vetrina, previsto, poi, un premio speciale che sarà assegnato mediante votazione sulla pagina Facebook “Pacentro, Borgo Fiorito”, denominato Borgo “Petaloso” – premio social. Una due giorni, il 29 e 30 Luglio, prevede un Trekking urbano per le vie del paese aperto a tutti coloro che volessero ammirare l’abbellimento avvenuto con in fiori; ci sarà poi un laboratorio dedicato ai più piccoli per la scoperta della biodiversità locale e l’educazione ambientale e, infine, alle 18 di sabato 30 luglio: un seminario dal tema “la ricchezza botanica della Majella”, a cura di Luciano di Martino, responsabile dell’Ufficio botanico dell’Ente PNM, al termine del quale avrà luogo la premiazione dei vincitori.