FESTA DELLA SOLINA, MIETITORI DI PIETRANSIERI E CASTELVECCHIO VINCONO CAMPIONATO REGIONALE

Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, che in un primo momento avevano reso incerta la realizzazione della manifestazione, si è svolto ieri a Castelvecchio Subequo il terzo Campionato regionale di mietitura a mano, unico evento in programma per l’edizione 2016 della Festa della Solina d’Abruzzo organizzata e promossa Associazione Palco e Scena, in collaborazione con il Consorzio Produttori Solina d’Abruzzo e l’Archivio Tradizioni Popolari Valle Subequana.Ad aggiudicarsi il primo posto è stata la squadra composta dai cugini Vito Cone e D’Aloisio Alessandro di Pietransieri e Giovanni Calcagni di Castelvecchio Subequo.  L’iniziativa, volta alla trasmissione della cultura contadina e alla riscoperta della manualità tradizionale legata alla coltura del grano Solina, ha visto la partecipazione  mietitori provenienti dal territorio subequano e da altre zone dell’Abruzzo montano, attirando l’interesse di molti giovani. Il lavoro delle squadre di mietitori, esperti e non, è stato valutato da una giuria composta da anziani agricoltori, che dopo aver illustrato gli antichi metodi di lavoro, si è espressa valutando i parametri di velocità nella mietitura, precisione dei legacci, uniformità del taglio, legatura, precisione dei covoni, conservazione della spiga.  Quest’anno alla gara di mietitura è stata affiancata nel pomeriggio una degustazione di pane di Solina prodotto da fornai abruzzesi, che sono intervenuti per raccontare e condividere in una tavola rotonda le loro esperienze e saperi circa la farina di Solina e la panificazione con questo frumento. Ha partecipato anche il Dott. Giuseppe Maiani (ex Dirigente di Ricerca Esperto in sistemi alimentari e Nutrizione dell’Istituto di Ricerca sugli Alimenti e la Nutrizione CRA-NUT Roma) che ha arricchito il dibattito fornendo un punto di vista specialistico e di ricerca sull’argomento.