L’ABRUZZESE VIOLA VICTORIA LANCIA IL SUO PRIMO SINGOLO PRODOTTO DAL SULMONESE D’ARTISTA

vive a Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo), ha 25 anni, studia al Conservatorio di Pescara, nel tempo libera insegna e sogna di vivere della sua passione: la musica.Viola Victoria presenta oggi il primo singolo “Un’altra te”, che anticipa l’uscita del suo primo EP, “L’amore non ha colpe”, prodotto insieme al compositore e produttore sulmonese Patrizio Maria D’Artista con “Sincronie Musicali”. Un EP che vuole essere un messaggio di fiducia che la giovane artista ha voluto dare a se stessa dopo un momento di crisi personale. Una nuova ripartenza.
Il singolo “Un’altra te” viene lanciato oggi unitamente al videoclip musicale realizzato grazie alla regia di Carlo Liberatore.

“La musica mi è sempre piaciuta ma prima di amare il canto amavo la chitarra. Ho iniziato a 8 anni ad avvicinarmi a lei e da quel momento non l’ho più lasciata”, racconta Viola Victoria, “Prima lo studio dello strumento e poi sempre di più l’esigenza di scrivere e dunque fermare su carta i miei pensieri, e grazie al canto poi questa abilità si è sviluppata sempre di più. Questo connubio è la mia identità, la “Viola bambina” aveva già compreso tutto: chitarra e voce sono la mia strada”.

Gli studi in canto presso il Conservatorio di Musica “Luisa D’Annunzio” di Pescara e la conseguente scoperta delle sue doti vocali ed interpretative sono stati la chiave che le hanno permesso di superare diversi muri che si era costruita davanti.

“L’incontro con Patrizio Maria D’Artista”, continua Viola, “è stato possibile grazie al Conservatorio. Ero curiosa, volevo capire come realizzare un mio progetto personale, è nato così il progetto di un Ep insieme a lui. Un percorso turbolento che mi ha messo di fronte a dei limiti caratteriali e soprattutto alla mancanza di fiducia verso me stessa. I 5 brani dell’EP”, conclude la giovane artista, “sono nati insieme a Patrizio, partendo da mie idee e testi autobiografici ma lui ha dato la struttura e la parte tecnica”.

“Questo lavoro ha rappresentato per entrambi un momento di crescita, un percorso fatto insieme al di là della musica, vissuto di certo da due prospettive differenti, ma con intenti condivisi”, afferma Patrizio Maria D’Artista, “E’ un primo passo per Victoria, sono certo che ad esso ne seguiranno moltissimi altri, lo merita e questo è il mio augurio. “Un altra te” è il primo singolo, un brano che vuole essere un incentivo a chiedere di più a se stessi, a non aver paura di cercarsi al di la dei limiti autoimposti, un brano che abbiamo condiviso nella scrittura e che ho avuto il piacere di interpretare per una piccola parte con lei, nel modo più autentico e sincero.”

Il singolo, “Un’altra te” è il brano composto per ultimo fra i cinque brani che compongono l’EP, ma il primo a rappresentarlo, scegliere chi essere e quello che più ci piace, avere il coraggio di essere se stessi e non accontentarsi per semplice sicurezza, sono alcuni dei temi presenti nel brano. “L’amore non ha colpe”, da cui prende il titolo l’Ep scritto insieme a Patrizio Maria D’Artista, parla del rapporto di Viola con il padre e in generale dell’amore assoluto tra padre e figlio e dell’orgoglio che a volte frena i sentimenti. Questo è l’unico brano con arrangiamento elettronico rispetto all’Ep interamente acustico con la chitarra regina indiscussa. “Un buono da spendere” è invece un brano ironico che parla di una ragazza che si è lasciata e che tende a farsi forza mentre “Memorie discutibili” è un brano con sonorità decisamente più rock. L’obiettivo futuro di Viola è quello di pubblicare un intero disco e di poter viaggiare con la sua musica, sempre.
L’Ep “L’amore non ha colpe” sarà presto disponibile su tutti i principali digital store.

8260b52f-0eb1-4b61-829e-542e32927e40