STRINGERE I TEMPI PER IL “DE NINO-MORANDI”, RIUNIONE OPERATIVA A PALAZZO MAZARA

Stringere i tempi per avviare i lavori negli edifici “De Nino e Morandi” di Sulmona e riconsegnare la scuola agli studenti è l’obiettivo da raggiungere. Per questo il presidente  della Provincia dell’Aquila, Antonio De Crescentiis, ha convocato, per il prossimo 12 luglio, una riunione operativa, a cui sono stati invitati il sindaco Annamaria Casini, il preside Massimo Di Paolo, il responsabile dell’Ufficio speciale per la ricostruzione dei Comuni del cratere, Paolo Esposito, ed i tecnici degli enti coinvolti. L’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri giace vuoto dall’ottobre 2014, quando la Finanza appose i sigilli a una parte degli edifici di via D’Andrea (interessati dai lavori di messa in sicurezza), finita nel ciclone dell’inchiesta giudiziaria, causando il trasferimento del popolo studentesco nell’Itis di Pratola (clicca).  All’incontro, che si terrà nella sede dell’amministrazione provinciale, a Palazzo Mazara, alle 10,30, seguirà un sopralluogo al plesso scolastico.