CASINI,”NIENTE MERCATO DEL VOTO PENSO ALLA CITTA’, RIPARTIAMO DA I QUARTIERI” (video)

“Voglio dire grazie a tutti gli elettori che con il voto domenica scorsa hanno scelto il rinnovamento. Con 6.436 preferenze (44,75%) i cittadini hanno capito il progetto mio e della coalizione “Noi per Sulmona. Ringrazio i 96 candidati consiglieri che insieme a me si sono impegnati e hanno lavorato per il raggiungimento di uno strabiliante risultato”. É questo l’incipit della conferenza stampa tenuta questa mattina, nella sede del Comitato Elettorale, dalla candidata sindaco Annamaria Casini, che ha voluto al suo fianco una rappresentanza di tutti i candidati consiglieri della coalizione “Noi per Sulmona”.  “Ritengo che sia fondamentale che il lavoro di squadra prosegua. Serve il contributo di tutti, in quanto “Noi per Sulmona” non è solo uno slogan. Da sindaco istituirò cinque organismi di quartiere, uno per ogni zona della città, composti da candidati non eletti, in relazione alla rappresentanza espressa alle urne delle elezioni di domenica 5 Giugno”. Nell’incontro con la stampa Annamaria Casini ha analizzato l’esito delle elezioni amministrative di domenica 5 giugno, ribadendo che il ballottaggio non é una nuova partita, ma il secondo tempo di un incontro vinto nella prima parte dieci e zero.  “La città ha espresso un segnale forte e inequivocabile, quello di voler voltare pagina per far vivere a Sulmona una nuova stagione. Ho ricevuto manifestazioni di sostegno e incoraggiamento, oltre alle congratulazioni, da parte di molti cittadini che mi fermano per strada e da rappresentanti delle istituzioni che aspettano proprio il rinnovamento e un nuovo interlocutore, che sia lontano dalle vecchie logiche di quella politica di cui tutti vogliono liberarsi e che possa garantire un’amministrazione moderna, capace di facilitare processi partecipativi”. Quanto a eventuali alleanze, Annamaria Casini afferma che “stiamo avviando contatti e colloqui con tutte le forze disponibili al dialogo. Non facciamo apparentamenti, ma stiamo valutando punti d’incontro per rafforzare un programma e un’ amministrazione capaci di garantire stabilità e  coesione  finalizzati alla realizzazione di progetti condivisi. Al contrario del mio avversario, che ha aperto il mercato del voto puntando ad apparentamenti a destra e a manca, noi vogliamo dare valore a un dialogo costruttivo per il futuro, a una sinergia finalizzata solo all’interesse della cittá e del bene comune. Sto proseguendo la campagna elettorale incontrando la gente, prendendo atto delle problematiche e ascoltando i suggerimenti che arrivano dai cittadini stessi, con la convinzione che sia importante occuparsi delle questione impellenti e per far tornare Sulmona prima di tutto alla normalità”.foto2

foto4