DOMANI SULMONESI AL VOTO, CHIAMATA ALLE URNE PER OLTRE 22MILA CITTADINI

Sono 22.351 gli elettori sulmonesi chiamati domani al voto per l’elezione del sindaco ed il rinnovo del Consiglio comunale. In 10.530 sono gli uo­mi­ni e 11.821 le donne aventi diritto al voto. Nelle consultazioni amministrative pre­ce­den­ti, tre anni fa, al primo turno andò a votare il 67,71% degli aventi diritto e al se­con­do turno il 44,78. Per chi avesse smarrito la tessera elettorale l’Ufficio elettorale a palazzo S.Francesco sarà aperto durante tutta la giornata di domani. I seggi sa­ran­no aperti alle 7 e fino alle 23. Le se­zio­ni sono 28, com­pre­se le due per i pazienti del­l’o­spe­da­le, al SS.Annunziata e alla Casa di cura S.Raffaele ed il seggio per i de­te­nu­ti, che sa­ran­no pre­si­dia­te dai 108 scru­ta­to­ri pre­scel­ti.  Gildo Romeo e Monia Di Be­ne­det­to in questa tornata sono gli elettori più giovani, avendo compiuto oggi il diciottesimo anno di età. L’elet­tri­ce più anziana è invece Edel­fi­na Ro­mi­to, che in questi giorni ha compiuto 105 anni.  Hanno diritto al voto anche i cit­ta­di­ni del­l’U­nio­ne eu­ro­pea re­si­den­ti in Ita­lia, pur­ché ab­bia­no pre­sen­ta­to domanda per l’esercizio del voto entro 40 giorni, precedenti il 5 giugno. Il voto può anche essere disgiunto  tracciando un segno sul can­di­da­to sin­da­co ed un altro segno su una lista non col­le­ga­ta: in que­sto caso il voto viene at­tri­bui­to sia al can­di­da­to sin­da­co che alla lista non col­le­ga­ta. Lo spoglio delle schede depositate nelle urne avrà inizio su­bi­to dopo la chiu­su­ra dei seggi, alle 23.  I comitati elettorali dei sei candidati sindaci intanto, come ogni volta, hanno già provveduto ad organizzare per conto proprio il conteggio dei voti espressi, affidandosi all’opera dei rappresentanti di lista. I cittadini interessati quindi potranno seguire lo scrutinio, sezione per sezione, a palazzo San Francesco, nei comitati elettorali dei candidati sindaco o anche attraverso le trasmissioni di emittenti televisive locali e regionali.