ELISABETTA BIANCHI BOCCIA IL MASTERPLAN

“La ripartizione delle risorse incluse nel Masterplan mortifica Sulmona e la Valle Peligna, dove arrivano le briciole soltanto per l’Abbazia celestiniana”. È quanto dichiara Elisabetta Bianchi, candidato sindaco di Forza Italia, all’indomani della firma del Masterplan, che prevede lo stanziamento di un miliardo e mezzo di euro per l’Abruzzo. “Chi avrebbe dovuto rappresentare Sulmona” riprende Bianchi  “non ha avuto la forza politica e amministrativa di farlo. La città resta fuori dagli interventi previsti nel settore Sviluppo economico e produttivo e, per quanto riguarda le infrastrutture, saranno  finanziati progetti di rotaia discutibili sotto il profilo della promozione del territorio anche a fini turistici. L’assessore regionale alle Aree interne Andrea Gerosolimo” conclude “al riguardo è stato un po’ distratto. Tra l’altro per avvicinare Pescara all’Aquila, sulla strada ferrata, hanno pensato bene di escludere Sulmona, tant’ è che il collegamento Pescara-L’Aquila taglierà fuori lo scalo ferroviario del capoluogo peligno con gravi ripercussioni sulle attività economiche che vi gravitano intorno e disagi per pendolari e turisti”.