CALCIO, I RISULTATI DELLE SQUADRE PELIGNE

Male la Pro Sulmona a Bucchianico, mentre i Nerostellati ipotecano i play off. In Prima Categoria la Virtus fallisce il sorpasso sull’Elicese rallentata dal Raiano. ll Bugnara perde lo scontro promozione contro il Barrea. In Terza continua la corsa di Morronese e Pacentro, mentre Ferroviaria e Aurora sognano i play off. Bene il Cansano, male Ovidiana e Campo di Giove. In Promozione la Pro Sulmona lascia punti importanti sul campo del Bucchianico che vince 3-1. Al vantaggio locale di Castropaolo risponde Alberto Di Girolamo, ma i padroni di casa tornano in vantaggio ancora con Castropaolo e chiudono la gara nella ripresa con un siluro di Mammarella dalla trequarti. I Nerostellati Pratola fermano all’Ezio Ricci la capolista San Gregoriese, battuta per 2-1 ed ora scavalcata dalla Virtus Teramo. I peligni, autori di una prestazione di grande livello, sono stati trascinati dal solito Palombizio, che con la sua doppietta continua a dimostrare di essere un giocatore di un’altra categoria. In Prima Categoria la Virtus Pratola frena la sua striscia di vittorie contro il San Giovanni Teatino che s’impone per 4-2. Il gol di Caporale viene pareggiato da Krasniqi, ma nella ripresa i teatini chiudono la partita in un quarto d’ora con i gol di Farias, Marzano e Di Fabio. A nulla vale il gol di Saccoccia nel finale. Per i pratolani un’occasione sciupata, visto che il Raiano ha rallentato l’Elicese. I rossoblù hanno pareggiato per 1-1 grazie ad una rete a cinque minuti dalla fine di Tiberi che risponde al gol di Ferretti. In Seconda Categoria il Bugnara deve arrendersi al Barrea, che vince 2-1 e vola in Prima Categoria; mentre per i peligni saranno necessari i play off per fare il salto di categoria. In Terza continua il momento d’oro della coppia gol della Morronese Pezzullo-Liberatore, che stendono con un netto 3-0 il Roio e mantengono in testa alla classifica la squadra giallonera. Nello stesso girone continua a stupire la Ferroviari Amatori Sulmona che sul sintetico di Raiano strapazza per 4-1 il San Demetrio Ne Vestini. In grande spolvero il solito Di Pietro autore di una sontuosa tripletta che, insieme al gol di De Chellis, ha regalato i tre punti all’esperta squadra sulmonese. Nel girone B il Pacentro ipoteca la vittoria del campionato contro l’Aielli battuto con il risultato tennistico di 6-2. Con la tripletta di Eduardo Cuccurullo, la doppietta di Cardilli e il gol di Antonio Cuccurullo, i pacentrani asfaltano l’Aielli e possono quasi festeggiare una promozione che dista appena un punto. L’Aurora vince 4-0 a domicilio contro il Guido Liberati. Apre e chiude le danze Filippi, in mezzo le reti di Mammarella e Pagliari. L’Ovidiana perde a Forme 1-0, ma recrimina per un arbitraggio molto discutibile. A decidere il match nel finale è stata la rete di Cofini. Partita scoppiettante quella tra Cansano e Massa D’Albe. Alle reti degli ospiti firmate da Grossi e Parlati risponde la doppietta di Scarpone e il gol di Bologna, che fissa il risultato sul definitivo 3-2 per i peligni. Il Campo di Giove perde a Ovindoli per 5-2. Per i padroni di casa reti messe a segno da Panetta, Del Giudice (doppietta), Ranalletta e Giandomenico, mentre per i peligni ad andare in rete è stato De Chellis con una doppietta.

Valerio Di Fonso