I FEDELISSIMI DELL’EX SINDACO CERCANO UN’INTESA CON CASINI PER LA POLTRONA DI VICE SINDACO

Ancora alla ricerca di un’intesa con i gerosolimiani gli esponenti del circolo Pd più vicini all’ex sindaco Peppino Ranalli bussano di nuovo alle porte del raggruppamento Noi per Sulmona, corteggiando il candidato sindaco Annamaria Casini. Ieri sera, in un nuovo incontro con il candidato sindaco di Noi per Sulmona, i fedelissimi dell’ex sindaco Ranalli, in cambio della presentazione di una loro lista in appoggio al candidato Casini, hanno chiesto la poltrona di vice sindaco nella eventuale futura amministrazione comunale. Ancora una volta un tentativo di interessata conciliazione tra le parti quello compiuto da alcuni esponenti del circolo sulmonese Pd. Infatti l’undici febbraio scorso anche quattro consiglieri comunali vicini all’assessore regionale Gerosolimo diedero le dimissioni e mandarono a casa l’amministrazione Ranalli. Certo una lista in più al candidato sindaco non dispiacerebbe. Ma consentire alle richieste dei fedelissimi dell’ex sindaco non sembra facile, né gradito a tutto il raggruppamento. Rimasti da soli gli ex amministratori cercano con affanno di ritrovare una collocazione per le prossime elezioni ed utile magari per un futuro da vivere ancora nella stanza dei bottoni. La risposta del candidato sindaco e dei suoi collaboratori sarebbe stata solo interlocutoria e non abbastanza incoraggiante. “Prima bisogna metterci faccia e voti, solo dopo sarete premiati, se avrete riportato un buon risultato” questo sarebbe stato il tono della risposta ricevuta dal piccolo drappello pd, tornato a casa ancora a mani vuote, almeno per adesso.