PROVA A SPEGNERE INCENDIO NELLA SUA CANTINA E RESTA USTIONATO. IN OSPEDALE UN 50ENNE

Neanche il tempo di aprire la porta della cantina, da cui aveva visto uscire del fumo, mentre era nella sua casa pronto per andare a dormire, quando è stato investito dalle fiamme che gli hanno provocato ustioni nel tentativo di spegnere il fuoco. E’ quanto accaduto in una casa di via Piave a Sulmona, intorno alle 2. Il proprietario, un uomo di 50 anni, è stato trasportato all’ospedale di Sulmona, dove si trova ricoverato nel reparto di rianimazione, con prognosi riservata, ma non corre pericolo di vita. Al momento i medici stanno valutando se trasferirlo in un centro specializzato per le ustioni a Napoli. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo spaventato avrebbe fatto di tutto per evitare il peggio perchè nello scantinato insieme a mobili, legna e suppellettili, c’era anche una bombola gpl, fortunatamente inesplosa.  Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco di Sulmona, che prontamente hanno domato le fiamme nella cantina, mettendo in salvo l’uomo, chiamando l’ambulanza, e mettendo in sicurezza la bombola, evitando così la tragedia.    Non si conoscono le cause all’origine dell’incendio,  al vaglio della polizia che sta indagando sul caso. Probabilmente si tratta di cause accidentali. A prendere fuoco subito, probabilmente, la legna che si trovava nello scantinato, dove le fiamme si sono propagate coinvolgendo gli altri oggetti e mobili.

incendio4incendio3incendio5incendio2