CHIUSE FONTANE DI PACENTRO, SINDACO “NESSUN ALLARMISMO”

Rubinetti chiusi a Pacentro su ordinanza emessa ieri dal sindaco Guido Angelilli, che prevede il divieto di utilizzo dell’acqua pubblica per scopi alimentari se non previa bollitura. Smorza, però, subito le preoccupazioni della cittadinanza il primo cittadino, il quale spiega che la decisione è stata presa dopo aver ricevuto ieri pomeriggio, tramite fax, i risultati delle analisi effettuate ai campioni di acqua che il personale della Asl ha prelevato in alcune fontane pubbliche del paese: “Come accaduto in molte oltre occasioni, sono stati riscontrati i valori dei coliformi leggermente alterati” afferma il sindaco, spiegando che non “non si tratta di dati allarmanti. Nulla di preoccupante, ma io preferisco la trasparenza e voglio comunicare alla mia gente la situazione. In ottemperanza a quanto richiesto dalla Asl abbiamo immediatamente emesso l’ordinanza. Stiamo provvedendo alla bonifica e pulizia dei serbatoi e attendiamo i risultati delle nuove analisi che dovrebbero arrivare tra due giorni, così che sono sicuro si potranno riaprire le fontane pubbliche”. Il sindaco, che tiene a ricordare che i dati emersi dai prelievi precedenti, datati 15 marzo, erano risultati ottimi. “Ripeto che non si tratta di situazioni allarmanti e invito la cittadinanza a consultare l’albo pretorio in cui sono i risultati degli ultimi esami chimici e microbiologici effettuati”