A NENCINI IL “PREMIO PASCAL D’ANGELO”. NOMINATO STAFF DEL SINDACO PER GLI EVENTI

Dopo due anni di stop, torna a Introdacqua il prestigioso Premio internazionale di letteratura intitolato a Pascal D’Angelo (1184-1932), scrittore introdacquese che la critica americana degli anni venti definì “il poeta della pala e del piccone”. Premio quest’anno assegnato al vice Ministro Infrastrutture e Trasporti, Riccardo Nencini, in qualità di autore del libro storico “La Battaglia”.  Ad annunciare le novità dell’edizione 2016 del Premio, teso a valorizzare la figura del famoso poeta introdacquese che da giovane emigrò in America nel 1910, dove lavorò come spaccapietre riuscendo a comporre grandiosi versi rimasti nella storia, sono stati il sindaco di Introdacqua, Terenzio Di Censo, e il Consigliere comunale, Orlando Orsini, questa mattina in conferenza stampa a palazzo Mazara a Sulmona.  Si tratta del primo evento organizzato dal nuovo staff del sindaco, il quale ha nominato cinque collaboratori (Orlando Orsini, Stefania Esposito, Giulio Colasante, Andrea Ramunno, Carla Di Benedetto), che compongono “una struttura snella diversa dai soliti carrozzoni”, come ha affermato il primo cittadino stesso, spiegando che “era rimasta la delega alla cultura, ma ritengo che una persona sola non possa dedicarsi a troppe cose insieme e dato che l’amministrazione comunale punta sulla cultura ho nominato uno staff che gratuitamente si dedicherà alla gestione e realizzazione degli eventi culturali”. La cerimonia di conferimento del Premio si svolgerà venerdi 29 gennaio alle 17 nella sala consiliare del Municipio di Introdacqua. Dopo i saluti del sindaco, interverranno il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, l’assessore regionale, Andrea Gerosolimo, il presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio De Crescentiis, la vicesindaco di Sulmona, Luisa Taglieri. A relazionare sarà Dante Maffia, critico letterario e presidente della Giuria che ha conferito il Premio all’onorevole Nencini, il quale sarà presente all’evento.

CREARE SCAMBI CON STUDENTI AMERICANI

Quanto al “Pascal D’Angelo” Di Censo ha dichiarato: “E’ un premio notevole e siamo convinti dell’importanza di dover rilanciare gli eventi  culturali del territorio. Quest’anno premiamo il vice Ministro infrastrutture e trasporti, Riccardo Nencini, il quale ha scritto  un interessante volume storico”. Il sindaco e Orsini hanno annunciato, inoltre, l’intenzione di voler saldare i legami con gli Stati Uniti, in particolare con l’Università in quell’America in cui emigrò il poeta introdacquese, con lo scopo di creare uno scambio tra studenti italiani e d’oltreoceano facendo leva proprio su culture diverse. “Nel nostro paese non realizziamo solo manifestazioni legate alla gastronomia, ma diamo risalto anche alla cultura seria. Ecco che speriamo gli esponenti regionali possano capire l’importanza di un Premio come questo” ha  evidenziato Orsini.

CASA ABBANDONATA, SINDACO “E’ POLEMICA SCIOCCA”

I vertici dell’amministrazione comunale di Introdacqua, hanno, infine, risposto alla polemica accesa in paese in merito allo stato di abbandono della Casa di Pascal D’Angelo (clicca).  “E’ una polemica sciocca” ha replicato il primo cittadino, sostenendo che l’edificio è tenuto sotto controllo dai tecnici comunali “Stiamo aspettando l’arrivo dei fondi legati al sisma 2009” ha specificato Di Censo “se dovessero ancora tardare sarà il Comune ad anticipare le somme perchè ribadisco che da parte nostra c’è la massima attenzione”.

foto2 foto3

foto766