TRANSIBERIANA, IN ARRIVO IL TRENO DELLA NEVE

Riscuotono sempre successo i treni storici , lungo la Sulmona – Isernia, organizzati dalla Fondazione FS con l’associazione Le Rotaie , tanto da far registrare il soldout con largo anticipo per le quattro corse programmate tra la fine di Gennaio e la fine di Febbraio con circa 1600 partecipanti attesi da tutta Italia e dall’estero sulla Majella e nelle località di Pescocostanzo, Roccaraso e Campo di Giove. A fronte delle numerose richieste è stata istituita una nuova corsa straordinaria: “Il Treno della Neve”, previsto per sabato 6 febbraio con partenza al mattino da Sulmona e rientro finale al tramonto. Per informazioni: prenotazioni@lerotaie.com – 3400906221 (Associazione Le Rotaie). Si tratta dell’ultimo appuntamento invernale disponibile prima di una pausa nel mese di marzo. “Ancora una volta” affermano i vertici dell’associazione “la dimostrazione che anche in periodi di flussi turistici di non alta stagione e lontano da ponti e festività, il fascino del viaggio lento, in compagnia ed allegria a bordo dei treni d’epoca, va oltre le comuni statistiche, confermandosi un volano reale per l’economia delle aree interne dell’Appennino e l’attrattiva turistica ed esperienziale più ricercata in Abruzzo e Molise”. L’associazione Le Rotaie è costituita da giovani volontari che operano senza alcun contributo da parte di enti pubblici o da privati, proseguendo la propria collaborazione con la Fondazione FS Italiane, organismo del gruppo FS che ha restituito nuova vita alla ferrovia garantendone una costante manutenzione e rilanciandola in chiave turistica.