INAUGURATA LA SCUOLA ELEMENTARE DI POPOLI RISTRUTTURATA DOPO IL SISMA

Tanti applausi per i bambini della scuola primaria di Popoli, che questa mattina sono stati protagonisti del taglio del nastro inaugurale dell’ala appena ristrutturata della sede storica della Scuola G. Paolini. Oltre 200 alunni di undici classi hanno finalmente preso posto in quella che per tutti i popolesi è sempre stata la “scuola”, il maestoso edificio che caratterizza il centro cittadino e che è stato oggetto di lunghi e complessi lavori di consolidamento dopo il terremoto del 2009.

“Si tratta di un giorno importante per gli alunni, per le famiglie e per tutta la comunità cittadina, – ha dichiarato la dirigente scolastica, prof.ssa Patrizia Corazzini – , il ritorno delle scuole “elementari” nel centro del paese assume un rilievo particolare sia dal punto di vista pratico, sia dal punto di vista simbolico. Questa di Popoli è la prima sede scolastica che viene riaperta nel cratere sismico dopo il 2009 e costituisce un elemento importantissimo per la rinascita sociale e culturale della nostra cittadina”. I lavori nel plesso scolastico proseguiranno sino alla completa ristrutturazione dell’intero edificio senza interferire con le lezioni e, fino a sabato 9 gennaio, i genitori potranno accompagnare i figli nei primi 15 minuti dopo l’ingresso per visitare le nuove aule della scuola. Alla cerimonia odierna hanno preso parte il Sindaco di Popoli, Concezio Galli, l’ing. Placidi e l’ing. Paolini dell’USRCC.