NELLA CALZA DELLA BEFANA TRE PUNTI PER LA PRO SULMONA CHE VINCE 2-0

Nella calza della Befana il Pro Sulmona Calcio trova tre “dolcissimi” punti arrivati grazie alla vittoria interna contro il Palombaro con il più classico dei risultati (2-0). Con un gol per tempo i biancorossi si sbarazzano dei ragazzi di mister Padolecchia, che ha sostituito Cianci sulla panchina giallonera prima della sosta natalizia. E’ servita una prova di carattere ai peligni per superare gli ospiti, che hanno tenuto bene il campo, ma che si sono visti raramente dalle parti di Gaudino. Gli ovidiani partono meglio e nel giro di trenta secondi creano due palle gol: prima Morelli, su punizione, sfiora il palo; poi Cissè, lanciato a rete, viene fermato da un’ottima uscita dell’estremo difensore ospite Di Tollo. Il portiere giallonero deve superarsi al 10′, smanacciando un pallone colpito di testa da Zaurrini su punizione di Morelli. Il 3-5-2 iniziale del Palombaro viene corretto in corso d’opera da Padolecchia, che alla vista dei primi assalti sulmonesi decide di passare a una più sicura difesa a 4. I ragazzi di Cau trovano comunque il vantaggio: al 35′ è Tuzi a correggere in porta di testa un calcio d’angolo battuto da Alberto Di Girolamo. Lo stesso Di Girolamo, cinque minuti più tardi, lascia partire un mancino dal limite dell’area che fa la barba al palo. Nel secondo tempo il  Palombaro entra in campo con un piglio più aggressivo, mettendo in difficoltà i ragazzi di Cau con un buon pressing che nega fluidità alla manovra biancorossa. Il primo vero tiro in porta degli ospiti arriva con Torres, bravo a girarsi spalle alla porta e a concludere, ma trova un attento Gaudino. Al quarto d’ora i peligni restano in dieci per l’espulsione di Sulli, che si vede sventolare in faccia il secondo cartellino giallo arrivato ingenuamente per proteste. Il Palombaro ci crede, ma i limiti tecnici dalla trequarti in su sono evidenti e, solo con l’ingresso dell’ex Castel Di Sangro, Bruno Fonseca, gli uomini di Padolecchia mettono in apprensione la retroguardia locale. Il Sulmona è costretto a giocare di rimessa, e punge al 68′ con un pallone recuperato a centrocampo dal generoso Cissè che lancia in contropiede Di Girolamo contro la difesa ospite sbilanciata. L’ex Cerchio trova in area Zazzara che, a tu per tu con Di Tollo, non sbaglia e firma il raddoppio sulmonese. Il risultato potrebbe essere ancora più rotondo quando, a un minuto dalla fine, Di Girolamo viene lanciato in campo aperto insieme a Cissè. L’attaccante sulmonese, invece di servire il compagno a porta spalancata, preferisce superare in dribbling Di Tollo e concludere clamorosamente a lato. Il Pro Sulmona chiude il girone d’andata con 32 punti, un bottino che fa ben sperare i tifosi sulmonesi ora che ci si trova al giro di boa.

PRO SULMONA – PALMOBARO 2-0 (1-0)
PRO SULMONA: Gaudino, Sulli, Alfini, Badjeti, Tuzi, Zaurrini, Tadic (16′ st Di Carlo), Zazzara (25′ st Cavasinni), Cissè, Morelli, A. Di Girolamo. A Disp.: Bighencomer, Di Michele, Finoscchi, Moscetti, D. Di Girolamo. All. Cau.
PALOMBARO: Di Tollo, Rota, Consalvo (25′ st Salvi M.), Giangiulio N., D’Urbano, Vitullo, Di Martino (30′ st Di Croce), Odorisio, Torres, Giangiulio L., Salvi L. (21′ st Fonseca). A Disp.: Bucceroni, Ciavatta, Manzone, Di Simone. All. Padolecchia.
RETI: 35′ pt Tuzi, 23′ st Zazzara
Arbitro: Ferdinando Carluccio de L’Aquila (Guardiani de L’Aquila e Martelli di Lanciano)
Note: ammoniti: Sulli, Alfini (S), Giangiulio N., D’Urbano, Vitullo (P)
Recupero: 0;+5  Angoli: 9-3
Valerio Di Fonso
Available for Amazon Prime