CAMERATA MUSICALE, IL “GLORIA” DI PUCCINI EMOZIONA IL PUBBLICO DEL “CANIGLIA” (video)

E’ stato introdotto nell’atmosfera natalizia nel migliore dei modi l’attento pubblico sulmonese del Teatro Caniglia che, questa sera, ha assistito, non risparmiando lunghi applausi, all’imponente concerto tenuto dalla Giovane Orchestra d’Abruzzo, Skyline Brass Ensemble, protagonista con il Coro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, il Coro Vox Nova di Fabriano ed il Coro dell’Accademia di Pescara diretti da Pasquale Veleno.  Ad emozionare gli spettatori sono state soprattutto le note della “Messa di Gloria” che Giacomo Puccini compose nel 1880, una delle opere tra le più significative del genere sacro di fine ottocento, caratterizzata da originalità e genialità. Sul palcoscenico centocinquanta coristi e cinquanta orchestrali, i quali, sotto la coinvolgente direzione del Maestro pescarese, hanno eseguito  “Intermezzo” e “Regina Coeli” da Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, “Antiche Arie e Danze”  dalla I Suite di Ottorino Respighi e la “Messa a quattro voci” (conosciuta con apocrifo di Messa di Gloria) per soli, coro e orchestra di Puccini. Un bellissimo concerto promosso dalla Camerata Musicale Sulmonese nell’ambito della 63esima stagione concertistica. Stessa location per il prossimo appuntamento, nel calendario natalizio dell’associazione: domenica 27 dicembre alle 17.30 con l’attesissimo balletto di Mosca “La Classique”, “Lo Schiaccianoci”, sulle musiche di Cajkovskij. Prenotazione obbligatoria.

foto1 foto2 foto3  foto5 foto6 foto7 foto11 foto12