ALTRO RINVIO PER LA CHIUSURA DEI TRIBUNALI IN UN EMENDAMENTO AL MILLEPROROGHE

C’è un emendamento salva-tribunali al decreto Milleproroghe presentato dal deputato Ncd, Filippo Piccone. L’emendamento presentato dal parlamentare, vice sindaco di Celano, impegna il Governo ad una proroga ulteriore, da fissare al 2020, per la soppressione degli uffici giudiziari di Sulmona e Avezzano. La proposta del parlamentare marsicano si fonda sul fatto che entro il 2018, data della proroga al momento fissata per la chiusura dei tribunali nel capoluogo peligno e in quello marsicano, il tribunale dell’Aquila non sarebbe ancora nella condizione di accogliere il flusso di procedimenti che verrebbe da Sulmona e Avezzano. Infatti sarebbe in ritardo, sui tempi previsti, la realizzazione della nuova sede giudiziaria nel capoluogo abruzzese. Come procederebbe a rilento anche la realizzazione dei parcheggi, a servizio della nuova struttura giudiziaria. Piccone ha invitato tutte le forze politiche e le istituzioni regionali a vigilare sul corso degli eventi, assicurando l’approvazione dell’emendamento salva-tribunali nel decreto Milleproroghe.