PENSIONATO E BADANTE AGGREDITI DAI PITBULL A CANTONE, FERITO L’ANZIANO

Un altro attacco dei cani. Un pensionato introdacquese e la sua badante sono stati aggrediti oggi da due pitbull mentre stavano passeggiando tra le strade di Cantone, frazione di Introdacqua. La coppia è  stati assalita dai due cani, ma mentre la badante è riuscita a sfuggire alle fauci degli animali, grazie all’intervento di un passante, l’anziano è rimasto ferito al gomito. Trasportato all’ospedale, il settantenne è stato medicato e giudicato guaribile in una settimana. E’ la seconda aggressione avvenuta in poco tempo. Sul caso indagano i carabinieri di Introdacqua. Solo un mese fa un 50enne è stato azzannato da un branco di Pitbull e Corso riportando ferite su tutto il corpo, tanto che sono stati necessari 150 punti di sutura applicati nell’ospedale peligno, dove l’uomo fu ricoverato. Una vicenda di cui si stanno occupando gli uomini del commissariato di Sulmona che, dopo le indagini, hanno denunciato tre persone. Una situazione lamentata ed evidenziata da troppo tempo dai residenti, preoccupati ed esasperati, al punto da sottoscrivere una petizione chiedendo al sindaco di allontanare i cani, considerati pericolosi, dalla frazione. Il primo cittadino, infatti, firmò un’ordinanza che prevede sanzioni per chi lascia incustoditi cani pericolosi. Al momento, però, sembra che non abbia dato i risultati sperati.