QUARANTA ANNI DOPO

Era il 23 luglio del 1975 quando gli studenti della III A varcarono per l’ultima volta il portone del Liceo Classico Ovidio per guardare i risultati degli esami di maturita’. A distanza di 40 anni hanno voluto celebrare quell’evento perche’, per molti di loro, quel giorno del lontano 1975, era stato un vero e proprio addio. Da quel momento, infatti, non si erano piu’ rivisti e allora qualcuno ha pensato che 40 anni di intervallo, senza piu’ sentirsi, erano troppi. E stato cosi’ che Sabato 31 ottobre Giacomo Bonasia, Massimo Carugno, Franco Cupidio, Pierfranco De Grandis, Domenico De Iuliis, Anna Di Giulio, Carlo Di Nisio, Giandomenico Iannucci, Angelo Marinucci, Cinzia Persico, Serina Puglielli, Antonio Ricci, Paolo Riccioni, Guglielmo Russo, Domenica Santacroce, Valter Santilli, Fabiola Zurlo, si sono rincontrati per una cena in un ristorante del centro di Sulmona.

foto1

E’ stata la felice occasione per salutarsi e dividersi tra i racconti nostalgici del passato e quelli del presente ove ognuno ha narrato le proprie vicende, il percorso di studi e della vita. Non sono mancate foto ricordo, compresa quella davanti il portone dello storico Liceo Classico nella centralissima Piazza XX Settembre, ed e’ inutile dire che l’emozione e la gioia e’ stata davvero tanta per tutti. La cosa piu’ bella e’ stata che, al momento del primo incontro, man mano che tutti arrivavano, anche per chi non si rivedeva da quel di’, non c’e’ stato neanche un attimo di incertezza nel riconoscersi o di imbarazzo nel salutarsi e la cordiaita’ e la familiarita’ e’ stata tanta come se il tempo si fosse fermato a quel mitico giormno di quaranta anni prima. Quando non ci si dimentica e’ segno di una amicizia forte e duratura.