NUOVI ORARI ZTL, AREA PEDONALE E SOSTA VIETATA IN PIAZZA XX SETTEMBRE, COMMERCIANTI VERSO LA SERRATA

Commercianti sul piede di guerra. Minacciano una serrata contro il pacchetto centro storico che l’amministrazione comunale si accinge ad approvare. I commercianti del centro storico, riuniti nell’associazione “Sulmona fa centro” ma anche altri operatori economici, saranno in assemblea questa sera, per decidere azioni di protesta. Tra le azioni da mettere in campo per imporre agli amministratori comunali una revisione di alcune misure del pacchetto sembra prendere corpo quella della serrata. Per un’intera giornata, forse alla vigilia delle festività dei primi di novembre, chiuderanno tutti gli esercizi commerciali in centro per manifestare aperto dissenso verso le misure che andrebbero a penalizzare gli esercenti e operatori del centro storico. In particolare il pacchetto, a cui hanno lavorato dalla primavera scorsa l’assessore Stefano Goti e il consigliere comunale Valerio Giannandrea, prevede nuovi orari per la zona a traffico limitato, con divieto di accesso per le automobili dalle 18 alle 21, per la stagione invernale e dalle 17.30 all’una di notte per l’estate. Chiusura totale al traffico invece sarà riservata alla zona tra piazza XX Settembre e piazza Carmine, che quindi diverrà area pedonale. Stesso divieto sarà esteso a tutto corso Ovidio e al centro storico, nel periodo delle festività natalizie, dal 24 dicembre al 6 gennaio. Saranno soppressi i parcheggi in piazza XX Settembre, mentre saranno posti a pagamento quelli lungo via De Nino. “Attendiamo proposte dai commercianti, come già concordato – ha precisato Giannandrea – posso dire però che le associazioni di categoria, pur con qualche emendamento proposto alle misure, hanno approvato quasi integralmente il pacchetto”. Invece il clima è più disteso tra i commercianti dell’area Sud del centro storico, quelli della zona da piazza Carmine a Porta Napoli. Gli esercenti dell’area meridionale infatti hanno presentato 42 firme per chiedere la pedonalizzazione della loro zona. Una novità assoluta rispetto al passato, che coglie di sorpresa il resto degli esercenti.

image-2

Available for Amazon Prime