CAMBIO AL VERTICE DEI CARABINIERI SULMONA, IL CAPITANO NACCA VA ALL’AQUILA

Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Sulmona. Dopo quattro anni il capitano, Francesco Nacca, lascia il capoluogo peligno, assegnato al comando della Compagni dell’Aquila dove comincerà dal prossimo lunedi 7 settembre. Non una conferenza stampa questa mattina, ma un saluto informale in caserma con la stampa locale, a cui ha confidato il proprio sincero dispiacere nel lasciare una città dove si è trovato molto bene sia professionalmente che nella vita privata. Una persona sempre disponibile, pronta con educazione e rispetto nei confronti di tutti e della divisa,  ad aiutare i più deboli. Tanto da sottolineare che ad avergli dato più soddisfazione, tra i tanti casi affrontati, sono gli interventi della quotidianità, in cui si ha aiutato la gente in difficoltà a risolvere i problemi. Tra gli obiettivi maggiori centrati sono, poi, l’operazione “Piccolo Colosseo” del 2012 (caso ancora non a giudizio) e l’aver bloccato la serie di assalti ai portavalori nei paesi peligni, proprio all’inizio del suo arrivo in Valle Peligna. Ha guidato la compagnia di Sulmona, che conta 100 carabinieri, presenti nel territorio in 13 stazioni (dalla Conca fino alla zona dell’aquilano). “Abbiamo lavorato molto e intensamente in questi anni, ma ringrazio i colleghi perchè senza di loro non avrei fatto nulla”. Una Sulmona che saluta, dunque, a malincuore.  “Avete una città e un territorio bellissimo, in cui si vive benissimo. Un luogo in cui è viva la cultura” ha detto, forse tra lo stupore dei presenti, ma ha tessuto le lodi del territorio e del suo patrimonio culturale, tanto da chiedere “qual è il prossimo evento che si terrà qui?”. Pronto adesso per trasferirsi all’Aquila, lasciando il posto alla guida della compagnia di Sulmona al capitano Fiorindo Basilico, comandante del Noe di Pescara.

Available for Amazon Prime