LUNGO FERRAGOSTO PER IL MUNTAGNINJAZZ, POI L’APPRODO A SULMONA

Sarà la “saltarella abruzzese” dei Lupi della Maiella ad animare la scampagnata popolare, a Barrea, nel Ferragosto di Muntagninjazz. Il festival infatti torna domani a Barrea in una passeggiata tra i suggestivi vicoli del borgo, lungo le rive del lago fino a località Colleciglio. L’escursione sarà accompagnata dal gruppo I Lupi della Maiella che si caratterizzano per la riscoperta dei canti popolari della tradizione abruzzese, dai canti di lavoro a quelli dedicati all’amore, passando per quadriglie, serenate, “strofe a suspette”, ballate e valzer fino a coinvolgere il pubblico in allegre e trascinanti “saltarelle”. La partenza della passeggiata è alle 10.30. Il pranzo costa 20 euro. Gli interessati possono dare la propria adesione al recapito di telefono cellulare 347.8533277 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica [email protected]
La sera Barrea sarà ancora centro del Ferragosto di Muntagninjazz, con lo spettacolo del gruppo Bevano Est, in piazza Umberto I, alle 21.30. Ancora musica popolare, interpretata con gusto a metà tra rustico e raffinato. Bevano Est, gruppo che prende nome da un’area di servizio autostradale, dove sostano persone sempre diverse tra loro, per provenienza, identità e gusti, propone un repertorio di musica che riesce ad attingere da ogni tradizione e genere, esprimendo suoni che setacciano le cose del mondo.
Nella giornata post ferragostana, domenica 16 agosto, il festival torna nella sua patria d’origine, Introdacqua, per una nuova escursione in musica. Questa volta, a Monte Plaia, che domina il piccolo borgo a metà strada tra Valle Peligna e Valle Sagittario, sarà protagonista la Seven Sins Dixieland Orchestra. Ancora una band abruzzese, unica nel suo genere nella nostra regione, che rispetta in pieno lo stile dixieland con una formazione tipica delle orchestrine degli anni Venti del secolo scorso. Una rigorosa ricerca musicale e la magistrale imitazione dello stile dixieland caratterizzano i sette musicisti abruzzesi del gruppo. Due ore di divertimento assicurato per il pubblico. La partenza dell’escursione è fissata alle 9 di domenica da piazza Cavour. Il concerto al Monte Plaia si terrà alle 12.30, con pranzo allo Chalet della Plaia, con costo di 15 euro. Le adesioni si raccolgono al telefono cellulare 333.3590303 oppure all’indirizzo di posta elettronica [email protected] La giornata del festival prosegue alle 21.30 a Roccaraso. In piazza Leone saranno di scena Stefano Saletti e la Piccola Banda Ikona che propongono una notte mediterranea. Suggestiva la proposta artistica tutta intonata con il sabir, l’antica lingua franca di marinai, pirati, pescatori e commercianti che popolavano un tempo i porti del Mediterraneo, da Genova a Tangeri, da Salonicco ad Istanbul, da Marsiglia ad Algeri. Musicista di grande fama Saletti ha fuso nel sabir, esperanto marinaro, sonorità di diversa ispirazione creando una musica di intensa atmosfera mediterranea.

piccola banda ikona                                             Lunedi 17 agosto, alle 18, il festival Muntagninjazz approda, per la prima volta, nella città di Sulmona. Nel capoluogo peligno si esibirà il Contemporary vocal ensemble del Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara. Dodici vocalist accompagnati da tastiere, chitarre e percussioni che proporranno il loro repertorio nella Rotonda della Villa Comunale.
La serata sulmonese proseguirà alle 21.30, nel Cortile di palazzo San Francesco, con il Jazz It Up Quartet e il Geoff Warren Quartet.
Il quartetto Jazz It Up propone classici del jazz, arrangiati in chiave moderna ed elettrica, con un sound che accosta il jazz classico a ritmi ed armonie del jazz moderno. Il Geoff Warren Quartet privilegia invece il flauto traverso, proponendo musica da una marcata ispirazione al folk britannico mescolato al jazz-rock inglese degli anni Settanta. Warren, musicista affermato nel panorama britannico e docente di flauto jazz alla Royal Academy of Music di Londra, ha diretto l’Orchestra jazz della BBC Radio al London Jazz Festival. Nella sua intensa attività artistica Warren ha inserito anche un corso estivo internazionale in flauto jazz a Borrello, centro della provincia di Chieti.
Continua intanto la prevendita dei biglietti d’ingresso per gli attesi concerti del 18 e 19 agosto, nell’Abbazia di S.Spirito a Morrone, con protagonisti d’eccezione Nicola Piovani e Richard Galliano, nomi di primissimo piano della musica internazionale.I tagliandi possono essere acquistati presso il Distributore Erg di Paolo Di Fonso, in viale Mazzini, a Sulmona oppure on line sul sito ciaotickets.com. Per i due concerti il posto numerato costa 25 euro. Gli abbonati pagano 5 euro. Il posto non numerato costa 20 euro. Nel solo concerto del 18 agosto chi vorrà fruire del servizio catering curato da “L’Angolo del Gusto” di Pingue Catering pagherà 10 euro. In questo caso è richiesta la prenotazione al 339.8950829.

warren