DISAGI ALL’OMBRA DELLA TORRE, ESPLODE PROTESTA AD INTRODACQUA

Esplode la protesta ad Introdacqua. La zona più alta del paese, quella vicino alla Torre, appare in degrado e abbandono. Fogne a cielo aperto, strade dissestate, scarsa illuminazione pubblica segnano l’intero quartiere. Le proteste vengono soprattutto da chi ha acquistato la casa e torna in paese in diversi periodi dell’anno, per trascorrervi giornata di riposo e di quiete. Ma lo spettacolo che trova chi ritorna non è dei migliori, provocando disagio e disappunto. La protesta viene indirizzata soprattutto al neosindaco Terenzio Di Censo. “Anche noi paghiamo le tasse e non possiamo accettare di essere trattati da cittadini di serie b – protestano i residenti della zona della Torre – senza servizi adeguati e senza attenzione al quartiere alto del paese si vive in continuo disagio ed ogni volta che si torna c’è solo da restare allibiti”. Adesso i cittadini che protestano duramente sperano di essere ascoltati dagli amministratori locali e non invece ignorati, come è accaduto per il passato.

LeMura