L’ACQUAZZONE FRENA LA GIOSTRA. SI DECIDERA’ ALLE 21 PER LE GARE IN NOTTURNA

La pioggia ha frenato corteo e gare pomeridiane. Un fuggi fuggi generale lungo Corso Ovidio proprio quando l’ultimo Borgo aveva superato palazzo dell’Annunziata. Toccava alla Signora di Sulmona, Alessia Pipino, vincitrice del concorso “La dama per la giostra”, circondata dalla sua corte regale, salire sul cavallo per fare ingresso in piazza Garibaldi seguita dal XXI Palio in coda al corteo, ma l’acquazzone non ha concesso la tregua. Se fino a quel momento la pioggia a singhiozzo non ha disturbato dame e nobili che hanno sfilato partendo intorno alle 17.30, il temporale si è abbattuto fermando i 500 figuranti che, insieme alla folla di turisti, cittadini e habituè della Giostra,  in men che non si dica si sono rifugiati in bar, negozi, sotto i portici e ripari di fortuna. Il direttivo dell’associazione Giostra Cavalleresca, in accordo con il mastrogiurato e lo staff tecnico, ha deciso di sospendere per il momento le gare eliminatorie tra i sette Borghi e Sestieri in piazza Garibaldi. Il prossimo aggiornamento è previsto alle 21 quando si deciderà se dare eventuale inizio al torneo in notturna. Un avvio, dunque, poco fortunato quest’anno per la giostra cavalleresca, giunta alla ventunesima edizione.

 

 

FullSizeRender (29)

 

foto1 foto2 foto3 FOTO4 foto5 foto6 11705271_10207023122367227_7854566813816764224_n 11745753_10207023123447254_6073742693237024165_n

 

Available for Amazon Prime