POPOLI DIVENTA PER TRE GIORNI CAPITALE DELLA BIRRA

Birra a fiumi proveniente da birrifici di tutto il mondo, 7 stand gastronomici e tanta tanta musica. Parte questa sera e andrà avanti fino a domenica la seconda edizione di “LupPopoli…passeggiando tra le birre”. Una manifestazione unica nel suo genere organizzata dalla Diffusion Beer di Popoli in collaborazione con l’associazione ARCI “Il passo del gambero” e il patrocinio del Comune di Popoli. Si tratta di una rassegna itinerante di birre artigianali nel centro del paese che potranno essere gustate tra le note live di alcune band musicali: “Trio Meno Uno”, cover “Bandabardò” e “The Reabers”. Sono 70 i tipi di birra prodotte e provenienti da ogni parte del mondo che potranno essere degustate nei vari stand allestiti lungo Corso Gramsci, via Capponi e piazza della Libertà. Tutte distribuite dal gruppo della Diffusion Beer, che da oltre 1 anno è anche diventato produttore. La Diffusion Beer infatti, è una florida realtà popolese, prima in Italia ad abbinare il ruolo di distributore a quello di produttore con la “Mezzopasso”. Si tratta di una birra artigianale nata nello scorso anno a Popoli e lanciata sul mercato con 5 prodotti di punta. Ad oggi la produzione è aumentata notevolmente con inserimento di due nuovi prodotti, la Strike Apa e la Crevette Blanche, disponibili a LupPopoli per la degustazione. Accanto allo stand della Mezzopasso di Popoli, lo stand di birre artigianali italiane (Toccalmatto, Brewfist, Theresianer e Birrificio del Ducato) e sei altri stand con le migliori birreprovenienti da tutto il mondo. Non solo birre. Le attività popolesi pub “Route 66”,“Pizzeria del Corso” e “New Gaetano” sono attive con le loro specialità. E’ possibile anche degustare alcuni prodotti tipici come bretzel, hot dog e wurstel nello stand della locale Arci oppure le prelibatezze di stand abruzzesi come “Dolce Pausa” di Pescara e “Antiche Eccellenze del Gusto” di Tagliacozzo.
Silvia Lattanzio