“DALLA LETTURA DEI TESTI SACRI IL SENSO DELLA NOSTRA ESISTENZA”

“Dalla Lettura dei Testi Sacri il senso della Nostra Esistenza”. E’ il titolo del libro scritto dal professor Paolo Spigliati, che sarà presentato venerdì 24 aprile nella sala convegni del centro pastorale Diocesano. Uno studio durato diversi anni, in cui l’autore ha approfondito riflessioni su alcuni passaggi chiave dei Testi Sacri. Interpretazioni illuminate di un laico, profondamente credente. Un mix di intuizioni ed interpretazioni, tratte dall’attenta lettura e  analisi spesso scientifica dei fatti narrati. “D’altronde è proprio il suo essere uomo di scienze che ne condiziona l’intera analisi. Partendo dalla lettura dei testi sacri, lo scrittore parte alla ricerca delle verifiche scientifiche, attingendo alla medicina, alla archeologia, alla geografia, alla storia ed alla filosofia. Il tutto senza mai mettere in dubbio il senso delle Sacre scritture, semmai per riconsiderare le stesse da credenze e contaminazioni stratificate nei millenni. All’evento d interverrà il vescovo Angelo Spina. L’introduzione sarà affidata ad Enea Di Ianni, alla presenza dell’autore stesso che interverrà a conclusione della conferenza.