AL VIA “RICICLO APERTO”, ALUNNI IN VISITA AGLI IMPIANTI DI TRASFORMAZIONE DEL COGESA

Oltre 150 studenti hanno potuto seguire dal vivo le varie fasi di funzionamento degli impianti di trasformazione della carta e del cartone e di altri rifiuti. Grande interesse e partecipazione nell’incontro con i tecnici del Cogesa.

La visita degli alunni delle scuole elementari di Chieti Scalo, Ripa Teatina e Torrevecchia Teatina, nell’impianto del Cogesa di Sulmona, ha aperto questa mattina le tre giornate dedicate a “Riciclo Aperto”, appuntamento annuale promosso dal Comieco, consorzio nazionale per il riciclo e recupero di imballaggi cellulosici. Circa centocinquanta alunni, accompagnati dai loro insegnanti, da una guida del consorzio Comieco e dal responsabile della Comunicazione del Cogesa, Oreste Federico, hanno visitato gli impianti della società peligna. Agli alunni è stato illustrato il funzionamento dei macchinari e le varie fasi per la trasformazione della carta e del cartone e degli altri rifiuti, che vengono conferiti nell’area di Noce Mattei dai Comuni del territorio servito dal Cogesa. I ragazzi, dopo aver visitato gli impianti, hanno tenuto un incontro di riflessione e confronto con i tecnici del Cogesa, nel corso del quale sono state approfondite alcune tematiche legate all’importanza della tutela dell’ambiente e del trattamento dei rifiuti. Gli alunni sono apparsi molto interessati ai temi trattati, rivolgendo domande per saperne di più su quanto visitato.

foto9

 

“Continua il nostro impegno per favorire il passaggio dalla raccolta stradale dei rifiuti alla raccolta porta a porta” ha spiegato l’amministratore unico di Cogesa, Giuseppe Quaglia. Da qui l’importanza delle visite guidate agli impianti. “E’ proprio dai più giovani che comincia il lavoro di formazione per educare alla raccolta differenziata dei rifiuti e ai vantaggi che ne derivano – ha continuato Quaglia – attraverso questo lavoro educativo si ottiene la consapevolezza dei benefici della raccolta differenziata, perché più vengono differenziati i rifiuti, meno rifiuti vengono smaltiti, meno spese per i rifiuti saranno a carico dei cittadini”. Le visite agli impianti di trasformazione di carta e cartone, nella piattaforma A del Cogesa, riprenderanno domani mattina, alle 9.30, con gli alunni delle scuole elementari di Barisciano e Cerchio. Si proseguirà venerdi mattina con gli alunni delle scuole elementari di Pescina e altre classi di Chieti Scalo.

foto7