MAW, “CACCIA AL TARTUFO IN ABRUZZO”: IN MOSTRA FOTO DI ALEXANDRE VANHOORDE

Il tartufo nero e la giornata silenziosa di un suo “cacciatore” sono i protagonisti della mostra fotografica di Alexandre Vanhoorde “Caccia al tartufo in Abruzzo”, che sarà inaugurata a Sulmona sabato 18 aprile, alle 18, nello Spazio MAW di Sulmona, in Via Morrone 71. L’esposizione, che durerà fino al 26 aprile, conduce alla scoperta di un mestiere “invisibile” che vede l’Abruzzo tra le sue terre più tipiche e che gli scatti del fotografo francese hanno colto con sentimento e discrezione seguendo la giornata di Evasio, cacciatore di tartufi di lunga data nei grandiosi scenari dei boschi del Sirente.  “Questo fotoreportage – dice Vanhoorde, da alcuni mesi residente in Italia dove vive tra Roma e l’Abruzzo è il primo che dedico a questa regione e apre una serie dedicata ai mestieri abruzzesi. Il mio obiettivo è quello di una totale immersione nel mondo del protagonista, come è stato con Evasio, che ho seguito per tre mesi nelle sue uscite per “catturare” i suoi ritmi, le sue scelte, la personalità e soprattutto la sua relazione con i cani, vera chiave di volta di tutto il sistema della “caccia al tartufo”. Alexandre Vanhoorde si è avvicinato alla fotografia durante i suoi studi di Comunicazione a Parigi. Appassionato di fotografia classica e di composizione, si dedica con particolare interesse al genere della macrofotografia. Dal 2014 l’Abruzzo costituisce un luogo privilegiato d’ispirazione del suo lavoro.

 Orari della mostra Dal Lunedì alla Domenica ore 10.30-12.30 e 17.00-20.00.  Info: MAW Via Morrone 71  t. 3314210191