CASERMA BATTISTI, SBIC CRITICA IL PROGETTO PD: TROPPO APPROSSIMATIVO

E’ polemica sulla proposta Pd di utilizzo della caserma Battisti. Sulmona bene in comune attacca i democratici e chiede al sindaco Giuseppe Ranalli di individuare un percorso per arrivare a decisioni condivise e appropriate.  Il movimento civico sostiene che “l‘intervento del PD sull’utilizzo della caserma come Polo culturale lascia senza parole, un’approssimazione, una incompetenza amministrativa e un deserto progettuale così estesi e profondi non si erano mai visti”. Sbic ritiene inoltre che “la funzione pubblica della struttura della caserma dismessa  può essere garantita solo attraverso il coinvolgimento di soggetti che dal basso e dall’alto si confrontino e individuino un progetto  funzionale per la struttura,  evitando idee strampalate”. D’altronde, insiste il movimento, idee e progetti sul recupero di immobili dismessi non possono prescindere da una riflessione complessiva sull’organizzazione dell’area in cui questi immobili sorgono. Diversamente ad avviso di Sbic si rischia di attuare scelte e decisioni improvvisate su opere pubbliche come quelle che hanno già segnato altri casi, a cominciare dal progetto del ponte di via Gorizia.