CAMERATA MUSICALE, LUNGHI APPLAUSI PER LA SINFONICA ABRUZZESE: PROTAGONISTA MOZART

I temerari spettatori, che domenica pomeriggio hanno sfidato il mal tempo per recarsi al Cinema Teatro Pacifico, sono stati ripagati da un’impareggiabile concerto avente un unico protagonista: Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791). Sul palco della struttura sulmonese si è infatti esibita l’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta dal maestro Giancarlo De Lorenzo,  in occasione del concerto n° 1232 della Camerata Musicale Sulmonese. Del maestro salisburghese, la compagine abruzzese ha eseguito l’Adagio in mi maggiore per violino ed orchestra, K 261 e la Serenata n°7 in re maggiore per orchestra “Haffner” K 250. Il violino solista di entrambe le composizioni è stato il talentuoso Ettore Pellegrino che dal 2000 è parte integrante dell’Orchestra restando sempre membro, con il ruolo di prima parte, anche dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano. L’Adagio fu composto da Mozart per Gaetano Brunetti, violinista della corte di Salisburgo. L’opera per violino con accompagnamento di due flauti, due corni e archi, è tra le composizioni più caratteristiche dell’inventiva di mozartiana: la musica fluisce con una purezza di canto e una freschezza melodica di profondo effetto, su un accompagnamento molto equilibrato dell’orchestra.

La Serenata «Haffner» in re maggiore, composta per le nozze della figlia di Sigmund Haffner, ricco e generoso commerciante di Salisburgo, al quale Mozart dedicherà anche la Sinfonia in re maggiore K 385, è un esempio tra i più riusciti e brillanti di questo genere. La Serenata è articolata in otto tempi che si succedono con gustosa varietà melodica e tematica.

Il pubblico ha ripagato con un lungo applauso e con la richiesta del bis, il lavoro del maestro Giancarlo De Lorenzo e l’impeccabile professionalità dei musicisti che rendono, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle istituzioni concertistiche Italiane più.

TOUR IN MESSICO PER GAETANO DI BACCO

In attesa del prossimo concerto della Camerata Musicale Sulmonese, il suo direttore artistico Gaetano Di Bacco con il maestro Pasquale Veleno si trova al momento in Messico, per una serie di concerti. I due musicisti si esibiranno con l’Orquesta de Camera de Bellas Artes presso Il National Conservatory e il Palacio di Bellas Artes di Città del Messico con un repertorio di composizioni di Larry Alan Smith, Francesco Durante, Vasilij Kalinnikov e Alexander Glazunov, del quale quest’anno ricorrono i 150 anni dalla nascita

Un altro grande riscontro professionale e successo personale per uno dei nostri musicisti più apprezzati in Italia e all’estero.

PROSSIMO APPUNTAMENTO

Domenica 22 febbraio alle ore 17.30 presso il Cinema Teatro Pacifico si esibirà la BUDAPEST SINFONIETTA. Verranno proposti brani di Ludwig Van Beethoven, Felix Mendelssohn e Antonín Leopold Dvořák.

Per informazioni e prenotazioni sull’evento e sull’intera stagione concertistica rivolgersi alla sede dell’associazione in Vico dei Sardi 9 (tel. 0864-212207) oppure visitare il sito www.cameratamusicalesulmonese.it

Lucrezia Daniele

 OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA