DOCUFILM SUL TEMA EURO AL PICCOLO TEATRO DI VIA QUATRARIO

Un incontro dedicato al tema euro con dibattito si svolgerà venerdi 30 gennaio alle 17.30 nel  Piccolo Teatro di via Quatrario, in cui sarà proiettato il filmdocumentario “Il più grande successo dell’euro”, realizzato dalla community “i 101 Dalmata”. Il documentario prende il titolo da una paradossale affermazione di Mario Monti, il quale definì la Grecia proprio come il più grande successo dell’euro, in quanto a suo parere il paese si stava “trasformando”, “grazie” alle politiche di austerity imposte dall’Europa.  La conferenza, organizzata dal Meetup Amici di Beppe Grillo Sulmona, i cui componenti, in una nota, affermano che il documentario “illustra senza mezze misure una situazione di reale difficoltà del paese Grecia, anche avvalendosi di testimonianze dirette di semplici cittadini, e tale situazione non ci vede certo estranei o lontani. Si tratta di un film realizzato da una associazione indipendente da qualunque movimento o partito politico, che offre il documentario in visione e distribuzione gratuita, a scopo divulgativo. La visione di questo filmato” continua il gruppo “lascia davvero impressionati nel vedere le “trasformazioni” apportate, che hanno ridotto la Grecia a paese in svendita. Attraverso contributi di personaggi greci e italiani, viaggiamo attraverso le politiche di depauperamento del paese imposte dalla Troika,che, in cambio dei suoi “salvataggi”, ha ben pensato di imporre di fatto la svendita di asset strategici come porti, aeroporti e società pubbliche. Un paese devastato dalla crisi economica e reso incapace di reagire, ridotto alla fame e alla penuria di risorse e assistenza, dove non è più garantito il diritto al lavoro, alla salute, all’informazione, e nel quale spesso gli stessi cittadini offrono mutua assistenza a chi versa in situazioni disperate, abbandonato a se stesso. Gli avvenimenti di questi ultimi giorni proprio in Grecia sono un forte segnale; la vittoria schiacciante alle elezioni di una forza politica della sinistra euroscettica, che di fatto ha scelto come alleata di governo una forza politica della destra euroscettica, dimostra come il popolo greco sia davvero stanco dell’imposizione di trattati capestro e cominci a reagire non più solo a livello sociale ma anche a livello politico. Dietro la maschera della crisi e della presunta superiorità di alcune nazioni, l’Unione Europea ha imposto meccanismi economici di strangolamento dai quali si può uscire attraverso politiche coraggiose e serie, che purtroppo anche in Italia i governi che si sono succeduti senza che se ne notasse la differenza, se non in peggio, non sono stati in grado di perseguire, avvicinandoci sempre più ad un punto di non ritorno e privandoci progressivamente dei maggiori diritti acquisiti.” Il MeetUp – Amici di Beppe Grillo – Sulmona invita tutti a partecipare, ricordando che l’ingresso è gratuito (prevista possibilità di offerta volontaria per autofinanziamento) e che all’evento sono stati invitati anche rappresentanti delle istituzioni locali e stampa. “Il Movimento 5 Stelle, oltre ad essere l’unica forza politica del paese arrivata in Parlamento Europeo con 7 punti di programma per rinegoziare i trattati, si sta occupando proprio in questi mesi di raccogliere le firme per la possibilità di realizzare un referendum consultivo sulla permanenza nell’Euro, ovvero dare voce ai cittadini su un argomento che li riguarda così da vicino” continua il movimento nella nota sottolineando che “in tutta l’Unione Europea, gli unici paesi a non avere ancora il Reddito di Cittadinanza, unico strumento di tutela delle fasce più deboli, sono proprio Grecia e Italia; ovviamente sembra quasi superfluo dire che l’unica forza politica che in Italia ha presentato al Parlamento una proposta di legge sul Reddito di Cittadinanza è il Movimento 5 Stelle. Quello che è accaduto in Grecia, la profonda crisi economica e quindi sociale che ha devastato il paese, non è molto lontana da ciò che potrebbe a breve avvenire anche in Italia.”