VIA DORRUCCI, UN CANTIERE SENZA FINE

Ancora cantieri aperti su via Dorrucci per il rifacimento del manto stradale. Un’arteria questa interessata più volte dagli interventi concentrati soprattutto negli ultimi 4 anni, a partire dai lavori effettuati per la prima volta nel 2005, poi martelli pneumatici e ruspe di nuovo in azione dal 2010. La delicata pavimentazione, rattoppata ripetutamente nel tempo con microinterventi di catrame, sarà sostituita dall’asfalto soprattutto nel corridoio centrale della strada a ridosso di porta Pacentrana. Il pavimento in porfido resterà, invece, solo lateralmente, in quanto più adatto al passaggio pedonale, che non ai furgoni e camion, come ha spiegato l’assessore comunale Stefano Goti. Sperando questa volta sia una soluzione duratura. Sui lati della strada saranno posizionati anche dissuasori, in quanto non avrebbero sortito gli effetti sperati i paletti posizionati in passato nei pressi della caserma della Guardia di Finanza, a causa del persistere dei parcheggi selvaggi delle auto. Ancora quindici giorni di pazienza, dunque, per riaprire l’arteria che fa da ingresso a piazza Garibaldi, chiusa da qualche settimana insieme a via Marselli, su cui, dopo una sospensione in seguito ai lavori effettuati lo scorso anno, tornano i cartelli di lavori in corso. Anche su questa arteria saranno istallati dissuasori  con eliminazione della sosta a pagamento e per gli invalidi.

VIADORRUCCI2